Chaka Khan, la morte di Prince la porta a entrare in rehab

Chaka Khan, la morte di Prince la porta a entrare in rehab

La morte di Prince ha spinto la 63enne cantante black Chaka Khan a entrare in clinica per curare la sua dipendenza dal fentanyl, il medesimo antidolorifico di cui faceva uso il genietto di Minneapolis, una overdose del quale lo ha portato alla morte.

Lo ha fatto sapere la stessa Chaka Khan con un comunicato. In clinica con lei entrerà anche la sorella Yvonne Stevens, alias Taka Boom.
Queste le parole riportate nel comunicato: "La tragica morte di Prince ci ha fatto ripensare e rivalutare le nostre vite e le nostre priorità. Abbiamo capito che era il momento di agire per salvare le nostre vite. Io e mia sorella vorremmo ringraziare tutti per il sostegno, l'amore e le preghiere."

Uno dei successi di Chaka Khan, forse il maggiore, è “I feel for you”, canzone scritta da Prince e da lei incisa nel 1984.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.