Axl Rose e la storia del 'roadie' che volò a recuperare la sua maglia gialla

Un aneddoto riguardante il frontman dei Guns N'Roses riportato dal regista Cameron Crowe che nel 2016 girò la serie televisiva 'Roadies'.

Axl Rose e la storia del 'roadie' che volò a recuperare la sua maglia gialla

E’ risaputo che il rock si nutre di storie che con il trascorrere del tempo si ingigantiscono, si modificano, si allungano, si distorcono e prendono i contorni della leggenda. Questa, nel suo piccolo, è una di quelle. Il protagonista è il frontman dei Guns N'Roses Axl Rose.

Cameron Crowe, regista di film come “Singles”, “Jerry Maguire” e, soprattutto, “Almost famous”, pellicola nella quale ha pescato a piene mani dalla sua esperienza di giornalista musicale, nel 2016 ha creato e diretto quattro dei dieci episodi della serie televisiva “Roadies” che racconta il mondo della musica dal punto di vista dei ‘roadies’, coloro che lavorano dietro le quinte al servizio dei musicisti.

In una intervista promozionale di quel tempo, Crowe ha raccontato di avere sentito una volta dei roadies parlare di una ‘giacca gialla’ e allora chiese loro di cosa stessero parlando. Come riportato da Metal Injection:

“Dissero che c’era un ragazzo che era al soldo dei Guns N’ Roses, si doveva andare in scena ma Axl Rose aveva bisogno di una giacca gialla che aveva dimenticato in Inghilterra. Così venne mandato velocemente un roadie a Londra per recuperare la maglia gialla di Axl e permettergli di iniziare il concerto”.


Aggiunge ancora Crowe completando il suo racconto:

"La parte più affascinante di questa storia non è che qualcuno è dovuto andare a recuperare la giacca gialla di Axl Rose, ma che questo fatto sia diventato un modo di dire tra i roadies".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.