Pop Idol, Simon Fuller e BMG litigano in tribunale sui diritti

Pop Idol, Simon Fuller e BMG litigano in tribunale sui diritti
E’ arrivato il momento del confronto in aula tra la BMG e la 19 di Simon Fuller, ai ferri corti per i diritti sulle future edizioni di Pop Idol nonché sulle varie appendici discografiche del fortunato show televisivo (la prima udienza è fissata per martedì 12 ottobre a Londra).
La major musicale, che per sfruttare il ricco indotto generato dalla trasmissione aveva creato appositamente una società sussidiaria, Ronagold Ltd, contesta al potentissimo magnate inglese la revoca di tutte le opzioni concesse inizialmente per il territorio britannico, gli Stati Uniti e altri otto paesi. Alla BMG, in particolare, non sarebbe andato giù che in pendenza di contratto Fuller abbia intrattenuto negoziati con altre etichette, a cominciare dalla Universal negli Stati Uniti (per la messa sotto contratto della prima e seconda classificata di American Idol, versione locale del format). La situazione è ulteriormente ingarbugliata da una vertenza giudiziaria parallela che ha per oggetto un altro programma televisivo, X-Factor: in questo caso è la 19 ad accusare BMG e il suo partner d’affari Simon Cowell di violazione di copyright e di contratto. Fonti inglesi ritengono tuttavia che le parti possano ancora trovare un accordo extragiudiziale.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.