Kasabian, nuovo album in autunno ispirato ai Beatles e David Bowie

Kasabian, nuovo album in autunno ispirato ai Beatles e David Bowie

Il nuovo album dei Kasabian raggiungerà il mercato il prossimo autunno, a distanza di oltre due anni dall'uscita di "48:13". La rivista musicale britannica Q ha raggiunto in studio di registrazione Serge Pizzorno e compagni per farsi raccontare alcune cose del loro sesto album di inediti. Stando a quanto rivelato da Pizzorno, il sequel di "48:13" è ispirato ad una frase di John Lennon, che molti anni fa, in un'intervista, disse: "Il rock è una sedia e i musicisti possono creare la propria sedia". Ecco cosa ha detto il frontman dei Kasabian a Q:

"Lennon disse che la versione del rock'n'roll dei Beatles era la loro versione della sedia. Così ho pensato: 'Wow, anche io voglio fare la mia versione di quella sedia".



Una dichiarazione piuttosto emblematica alla quale Pizzorno ha fatto seguire una frase più comprensibile e accessibile a tutti:

"Stiamo tornando alle nostre radici, costituite dalle chitarre".



Il cantante Tom Meighan, invece, ha aggiunto:

"Serge mi ha suonato le demo e io ero tipo: 'Ca**o!'. Non c'è niente che lo renda simile a '48:13'. Non ci sono intermezzi del ca**o e altra di quella mer*a".



Nel disco dovrebbe essere inclusa anche "Put your life on it", canzone già eseguita dal vivo dai Kasabian e presentata come una sorta di "Let it be" ("Vi farà piangere", dice la band). Tra le influenze non ci sono solo i Beatles, ma anche David Bowie:

"'Good fight' è incredibile, come una canzone di Davide Bowie".




Caricamento video in corso Link

 

Dall'archivio di Rockol - Raccontano "For crying out loud"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.