Rock, elettronica, metal, EDM e altro: l'Europa Unita dai festival estivi

Rock, elettronica, metal, EDM e altro: l'Europa Unita dai festival estivi

Si può parlare, ormai, di "turismo parallelo"? Secondo gli operatori del settore, sì: se una volta l'Interrail significava essenzialmente centri storici, musei, paesaggi mozzafiato e intemperanze assortite oltreconfine, oggi con un volo low-cost si può raggiungere qualsiasi angolo del Vecchio Continente per assumere dosi massicce di musica dal vivo. Sono in molti, ormai, a prediligere alle classiche località balneari o alle intramontabili città d'arte le grandi rassegne musicale che costellano il calendario dei concerti estivi all'aperto in Europa: un po' per dare all'istituzionale periodo di vacanza una colonna sonora migliore di quella che possano fornire le playlist caricate sugli smartphone, un po' perché - in effetti - in Italia le grandi rassegne musicali dal vivo non hanno mai preso veramente piede.

Attenzione, però: non si pensi che la sterminata distesa erbosa gremita di fan con la birra in mano sia appannaggio solamente degli appassionati di rock e affini. L'offerta di grandi raduni musicali - si prenda, al esempio, il ventaglio di proposte segnalato da goeuro.it, che ha stilato una classifica dei migliori festival musicali in Europa, dividendola poi per categorie (musica elettronica, musica rock, adatti alle famiglie) - è ormai quantomai varia.

I fan del rock più raffinato avranno pane per i loro denti, nel corso della bella stagione appena iniziata, al Super Bock Super Rock di Lisbona, in Portogallo, che dal prossimo 14 giugno vedrà salire sui propri palchi, tra gli altri, Iggy Pop, National e Bloc Party, oppure al parigino Rock En Seine, che dal 28 agosto ospiterà i set di Last Shadow Puppets, Sigur Ros, Sum 41, Editors e Soulwax, senza dimenticare lo Sziget Festival di Budapest, che tra i prossimi 10 e 18 agosto vedrà alternarsi sotto i riflettori pesi massimi come Muse, Noel Gallagher, Kaiser Chiefs e Lumineers.

Se le vostre preferenze vanno invece alla musica più dura, non fatevi sfuggire l'Off Fest di Katowice, in Polonia, che accanto a nomi meno estremi come Brodka e Kills sfodera nella line-up - tutta in programma tra il 5 e 7 agosto prossimi - autentiche macchine da guerra come Napalm Death e Mudhoney.

La fetta del pubblico più giovane, però, preferisce le atmosfere più elettroniche e dance oriented alle canoniche maratone a base di chitarra e batteria, e in questo caso non c'è che l'imbarazzo della scelta: tra tutti non si possono non segnalare il belga Tomorrowland, con (dal prossimo 22 luglio) big della scena EDM mondiale come David Guetta, Tiësto, Armin van Buuren e Alesso, o l'olandese Mysteryland, che tra i prossimi 27 e 28 agosto trasformeranno i dintorni della cittadina di Haarlemmermeer in uno sconfinato dancefloor che vedrà al controllo della consolle colossi della club scene mondiale come Afrojack, Diplo, Martin Garrix, Seth Troxler, Dave Clarke e molti altri. Con più scelta di così...

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.