Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Press Kit / 08/10/2004

Comunicato Stampa: Luca Cassani e Steve Lawler al Tenax di Firenze

Comunicato Stampa: Luca Cassani e Steve Lawler al Tenax di Firenze
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

TENAX
Venerdì 8 ottobre 2004 - ore 22
TENAX – via Pratese 46 – Firenze
The Cage
feat.
Luca Cassani
Filippo Nardi
Dj set +
Shiatsu@Mamasan

Un angolo d’Oriente nel tempio dell’house. Si chiama Mamasan ed è il nuovo spazio Tenax all’interno di Artube, al primo livello del club fiorentino: un luogo dedicato all’asian style contemporaneo, con le sue diversità, contraddizioni, genialità ed il suo carico di shock culturale. Venerdì 8 ottobre Mamasan/Tenax ospita una performance Shiatsu, l’antica disciplina orientale che grazie al semplice “tocco delle dita" aiuta corpo e mente a ritrovare benessere. Dal piccolo Mamasan alla main-room, con il graditissimo ritorno di Luca Cassani: Dj, remixer ma anche producer discografico – Simpson Tune, Simpson 2000… - Luca Cassani ha suonato nei più prestigiosi club europei ed è tra i protagonisti della nuova stagione Tenax. Sempre per The Cage/Tenax, ma al MuM privè, è di scena l’house elegante ed eclettica di Filippo Nardi. Last but not least “Tenax on the Fly”, l’iniziativa promossa in collaborazione con portale internet Saimicadove.it che, ogni venerdì, regala due biglietti aerei a/r Ryanair con partenza da Pisa (destinazione a scelta tra Francoforte, Amburgo, Bruxelles, Glasgow e Londra).

Sabato 9 ottobre 2004 - ore 22
TENAX - via Pratese 46 – Firenze
N o b o d y ’ s P e r f e c t
Special guest
STEVE LAWLER
Alex Neri
Dj set

Indiscusso protagonista delle notti di Ibiza – memorabili le sue session al We Love Sundays at Space – remixer, producer discografico e, ovviamente, Dj. Segna il ritorno dell’artista inglese Steve Lawler l’appuntamento Nobody’s Perfect di sabato 9 ottobre al Tenax. Dopo il mega-party dello scorso primo maggio – sold-out, per la cronaca - ancora una notte all’insegna della tribal house, insieme ad un autentico alchimista della consolle: ideatore della mitica Harlem Night del The End (Londra), special-guest dei più esclusivi house party europei (e non solo) Steve Lawler è una delle punte di diamante della scena house.
A vestire i panni di resident è invece Alex Neri: a proposito di Alex, proprio questi gironi è in distribuzione il film-documentario realizzato da Alberto D’Onofrio nell’ambito della collana Dj’sTrip (Dolmen Home Video). 60 minuti di dietro le quinte, al Nobody’s Perfect Tenax e durante le session di registrazione del nuovo album dei Planet Funk.
STEVE LAWLER - Da tempo impegnato sia sul versante discografico sia su quello del nightclubbin, Steve Lawler è uno degli artisti di maggiore talento del djing internazionale. La sua ascesa è il risultato di totale dedizione al genere house, sempre votata alla ricerca della qualità. Un percorso, il suo, iniziato con i ‘raves' dei primi anni ’90 e continuato poi attraverso i leggendari set di Ibiza, le pionieristiche Session di Birmingham ed i recenti trionfi alle Harlem Night del The End (Londra). Da Newcastle a New York, quella di Steve è una storia in continua evoluzione, con migliaia di fans disposti a seguirlo ovunque.
Tra i recenti successi, quelli al Twilo di New York, al Release di San Francisco e alla terrazza dello Space di Ibiza, dove è resident degli appuntamenti We love Sundays at Space. Il suo suono deep tribal raccoglie sempre più consensi, che lo hanno portato alla realizzazione di numerose compilation discografiche, tra cui Dark Drums I e II, Nubreed, e la più recente Lights Out II. I suoi singoli “Rise In” (2000) e “Andante” (2002) sono tra i dischi preferiti dei Dj di tutto il mondo, per non parlare dei tanti remix pubblicati a suo nome: ‘Musak’ di Trisco, ‘Love You Some More’ di Cevin Fisher, ‘Right On Right On’ di Silicone Soul, ‘Overdrive’ di DJ Sandy V’s Housetrap...