Deep Purple: il batterista Ian Paice sta meglio e loro pubblicano un video - GUARDA

Deep Purple: il batterista Ian Paice sta meglio e loro pubblicano un video - GUARDA

I Deep Purple hanno annunciato che i due concerti svedesi annullati per la piccola ischemia che ha colpito il batterista Ian Paice lo scorso 14 giugno saranno recuperati i prossimi 1 e 2 luglio.

Quando vennero annullati i concerti Paice promise di tornare a lavorare entro il prossimo mese: "Questi sono i primi show che perdo con i Deep Purple da quando ci formammo nel 1968. Grazie a tutte le persone che hanno mi hanno mostrato la loro preoccupazione e mi hanno inviato i loro migliori auguri. La destrezza nella mano sta tornando in fretta, mi aspetto di riprendere il tour il prossimo mese. Devo prendere una serie di compresse tutti i giorni per fare sì che non mi accada di nuovo”.

Il primo concerto italiano dei Deep Purple è calendariato per il 12 luglio a Genova, notizie al riguardo non ce ne sono, quindi è tutto confermato. Nessuna nuova, buona nuova.
Nel frattempo la band inglese ha pubblicato un video sul loro tour belga del 1973.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.