NEWS   |   Pop/Rock / 25/06/2018

9 anni senza Michael Jackson: ma chi è il suo erede musicale? - VIDEO GALLERY (1 / 8)

9 anni senza Michael Jackson: ma chi è il suo erede musicale? - VIDEO GALLERY

Sono passati già 9 anni da quando quella notizia pubblicata dal sito di gossip TMZ ha squarciato il mondo della musica: "Michael Jackson è morto". Il Re del Pop, che all'epoca stava preparando la serie di concerti "This is it" (quelli che avrebbero segnato il suo ritorno dal vivo), moriva nella sua casa di Holmby Hills a Los Angeles il 25 giugno del 2009, a 51 anni. Le cause del decesso non sono mai state del tutto chiarite: stando a quanto dichiarato dal Dottor Murray, il medico assunto dalla AEG Live (la società che promuoveva i concerti londinesi del ritorno sulle scene), la notte del 24 giugno egli avrebbe somministrato a Jackson un anestetico e in seguito alla somministrazione di questo farmaco si sarebbe accorto che il cantante non respirava più. A quel punto, avrebbe cominciato a praticare sul corpo di Jackson una rianimazione cardiopolmonare, che tuttavia non avrebbe avuto effetto. I soccorsi sarebbero stati chiamati solo due ore dopo e dalla guardia del corpo della popstar, Alvarez. Michael Jackson, trasferito d'urgenza in una clinica ospedaliera losangelina, sarebbe morto in seguito a successive tentativi di rianimazione.

In merito all'eredità si è discusso molto, a causa di documenti poi ritenuti non autentici e in contrasto con gli altri testamenti ritrovati. Alla fine, l'eredità (ben 1 miliardo di dollari, ma anche 500 milioni di debiti) sarebbe andata a sua madre Katherine, ai tre figli Prince Michael Jackson, Prince Michael Jackson II e Paris Michael Katherine Jackson, e alle associazioni benefiche.

Anche in merito all'eredità musicale si è discusso molto: nel corso di questi 8 anni si è più volte cercato di individuare un erede musicale di Michael Jackson, una popstar capace di diventare una figura dominante nella musica, nella danza, nello spettacolo e nella cultura pop più in generale, proprio come lo era il Re del Pop. E soprattutto, in grado di spaziare così come ha spaziato Jackson: dal soul della Motown al rhythm and blues, dal funk alla dance, dal rock al jazz. Se esiste davvero un erede "artistico" di Michael Jackson è difficile stabilirlo: ci limitiamo a riportare i nomi dei contendenti al trono un tempo appartenuto al Re del Pop. Ma riusciranno mai a prenderselo, quel trono?