Sony dice basta ai software anticopia sui CD: 'La gente ha capito'

Le strategie cambiano (non sempre) in base alle trasformazioni e alle reazioni del mercato: e così succede che Sony, sul fronte dell’hardware come del software musicale, decida improvvisamente di passare alla linea morbida e alla flessibilità.

Dopo avere annunciato di voler rendere compatibili i suoi Walkman digitali con il formato mp3 (vedi News), la multinazionale del Sol Levante è parte attiva di un consorzio di aziende (si chiama Coral, e include società come Hewlett-Packard, Philips, Matsushita e Samsung, più lo sviluppatore software InterTrust) il cui obiettivo è di garantire piena compatibilità di utilizzo tra i prodotti di costruttori diversi nonché tra i software DRM (Digital Rights Management) incorporati nei file per proteggerli dal rischio di copia: significativo il fatto che dell’alleanza non fanno parte né Apple né Microsoft. .


Non solo: la capogruppo Sony Corp. ha impartito direttive al suo braccio musicale, Sony Music Entertainment, affinché interrompa l’uso di sistemi di protezione anticopia incorporati nei Cd (che spesso ne impediscono la riproduzione su certi tipi di pc o di lettori car stereo, provocando le giustificate rimostranze dei consumatori). I vertici della società giapponese ritengono che non sia più necessario, dal momento che il pubblico avrebbe recepito il messaggio che scaricare e condividere musica su Internet senza autorizzazione è una pratica illegale. Troppo ottimisti?
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.