Musica digitale: ora i download si comprano anche dal telefonino

Musica digitale: ora i download si comprano anche dal telefonino
La società telefonica americana sostiene di essere la prima al mondo a permettere di acquistare canzoni complete in download attraverso i telefoni cellulari. Il servizio offerto da AT&T Wireless, come quello che altri operatori (anche italiani: Tim, per esempio) si preparano a lanciare nelle prossime settimane, ha tuttavia, almeno per il momento, una fisionomia di tipo ibrido. La “navigazione” nel negozio di musica digitale (in questo caso mMode Music Store, creato da Loudeye: circa 750 mila canzoni a 99 centesimi di dollaro l’una, album interi a partire da 9,99 dollari, più un’ampia selezione di suonerie) avviene attraverso il portatile (e anche il prezzo di acquisto viene addebitato sulla carta prepagata o sulla bolletta telefonica): ma i file, in attesa delle linee e dei telefonini di nuova generazione, vengono scaricati sul computer di casa attraverso un sito Web che utilizza il software Windows Media Player; gli stessi brani possono essere masterizzati su CD o trasferiti nella memoria di lettori portatili. Alcuni telefoni cellulari abilitati al servizio consentono anche di ascoltare frammenti di 30 secondi dei brani musicali in catalogo: in questo caso il programma Music ID, riconosciuta la canzone, invia al cellulare messaggi di testo con informazioni sul brano selezionato.
In un secondo momento, tutti i servizi di questo genere offriranno la possibilità di scaricare direttamente intere canzoni sul telefonino: in quel momento le strade della “mobile music” e della Internet music si incroceranno per davvero.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.