Studio scientifico rivela: i cani preferiscono Beyoncé a Beethoven

Lo studio scientifico “Music Preference in Domestic Dogs” rivela come i cani domestici preferiscano le hit ritmate del momento ai concerti classici. Promosso da Sony in occasione del lancio del proprio nuovo sistema audio ad alta potenza GTK-XB7, lo studio è stato condotto in collaborazione con l'esperta in percezioni animali Anna Wilkinson, membro della Association for the Study of Animal Behaviour (ASAB).

Per l'esperimento sono stati utilizzati due sistemi audio GTK-XB7 di Sony e le reazioni dei cani ai brani classici e moderni trasmessi dall'uno e dall'altro sono state documentate e messe a confronto. I brani sono stati riprodotti a coppie, in contemporanea, sui due sistemi, ma con un ordine casuale sia per la sequenza delle canzoni sia per i diffusori di destinazione, al fine di garantire risultati imparziali. Qui di seguito la tabella che riporta i pezzi utilizzati:

Musica leggera

Musica classica

What do U mean, Justin Bieber

Canone in re maggiore, Pachelbel

Shake it off, Taylor Swift

Danza della fata confetto, Ciajkovskij

Single Ladies, Beyonce

Piccola serenata notturna, Mozart

Animals, Martin Garrix

Suite per orchestra n. 3 in re maggiore, Bach

Hound Dog, Elvis Presley

Settima sinfonia, Beethoven

 

Lo studio ha messo in evidenza un forte apprezzamento per le hit del momento rispetto a celebri composizioni classiche, con il 62% dei cani spontaneamente attratto dalla musica moderna rispetto al 38% di preferenze per quella classica. Di fronte a una scelta di 10 brani fra musica classica e musica leggera, i cani hanno trascorso più tempo vicino al diffusore che riproduceva i ritmi più energici dei successi del momento.

“La ricerca mostra un'interessante differenza nelle preferenze musicali tra musica leggera e classica”, ha commentato la dottoressa Anna Wilkinson. “Di fronte a dieci opzioni suddivise tra i due generi musicali, i cani hanno sempre dimostrato di prediligere il sistema GTK-XB7 che riproduceva musica leggera rispetto a quello da cui provenivano i brani classici”.

Parallelamente alla ricerca, Sony ha condotto un esperimento audiovisivo curato dall'innovativo studio di produzione Unit 9. Nel video ‘Party Animals’ mostrato di seguito, l'audio viene visualizzato attraverso le reazioni degli animali al ritmo incalzante di Animals, successo di dance elettronica di Martin Garrix, riprodotto dal sistema audio GTK-XB7 che integra la tecnologia esclusiva di Sony EXTRA BASS dotato di processore DSP per dare alla musica ancora più potenza, valorizzando i bassi profondi e penetranti tipici della dance elettronica di oggi.

Caricamento video in corso Link

Il video ritrae cani, gatti e conigli in super slow motion a 1000 frame al secondo nelle loro reazioni alla musica, evidenziando ciascuna funzionalità del prodotto attraverso una serie di ‘set’. Lo studio è stato condotto con l'approvazione del Comitato etico dell'Università di Lincoln, Regno Unito, e con il consenso informato sottoscritto dai proprietari degli animali coinvolti.

 

Music Biz Cafe, parla Massimo Bonelli (iCompany, Concerto del Primo Maggio)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.