Radiohead: il 17 giugno "A Moon Shaped Pool" arriva su Spotify, nonostante tutto...

Radiohead: il 17 giugno "A Moon Shaped Pool" arriva su Spotify, nonostante tutto...

I tempi (e le opinioni) cambiano... e con loro anche la posizione dei Radiohead nei confronti dello straming online e di Spotify - che il leader dei Radiohead Thom Yorke, nel 2013 (in occasione del gran ritiro della sua musica dalla piattaforma) aveva definito "l'ultimo peto disperato di un corpo morente".

Nonostante tutto la band inglese ha deciso di far giungere nuovo disco "A Moon Shaped Pool" sulla piattaforma il prossimo 17 giugno - ovvero lo stesso giorno in cui il disco uscirà su supporto fisico. Si tratta di un gesto non trascurabile, considerando che Yorke e Nigel Godrich, nel 2013, avevano sdegnosamente deciso di ritirare la musica degli Atoms For Piece dal servizio di streaming online. Queste le motivazioni di Godrich:

La ragione è che i nuovi artisti non vengono pagati un cazzo con questo modello di business. E' una formula che non funziona.

A cui Yorke aveva fatto seguito twittando:

Non sbagliatevi: i nuovi artisti che scoprite su Spotify non ricevono soldi.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.