Bruce Springsteen, a Londra balla "Dancing in the dark" con Courteney Cox (un poco gli somiglia) - VIDEO

Bruce Springsteen, a Londra balla "Dancing in the dark" con Courteney Cox (un poco gli somiglia) - VIDEO

Ve lo ricordate il video di “Dancing in the dark”, la canzone che anticipò l’uscita dell’album ”Born in the U.S.A. nel 1984? Alla regia di quella clip il regista Brian De Palma e a danzare sul palco con Bruce Springsteen Courteney Cox che una decina di anni più tardi sarebbe diventata una star grazie alla sua interpretazone nella serie televisiva “Friends”.

Ebbene ieri sera allo stadio di Wembley a Londra, sulla coda musicale orchestrata dal sax di Jake Clemons il Boss ha fatto salire sul palco un uomo che mostrava un cartello con la scritta: “Balleresti con Courteney Cox se avesse una grossa barba?” E, neanche a dirlo, ci ha ballato.

Il concerto di ieri a Londra musicalmente ha visto l’esordio in tour di tre canzoni: “Does this bus stop at 82nd street?” – eseguita in apertura da solo al piano – seguita da “Seeds” e “I’ll work for your love” acustica.





Scheda artista Tour&Concerti Testi
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.