Sole, cuore e amore (ma non solo), è partita la caccia al tormentone dell'estate 2016: i 10 candidati - VIDEO GALLERY (1 / 11)

Sole, cuore e amore (ma non solo), è partita la caccia al tormentone dell'estate 2016: i 10 candidati - VIDEO GALLERY

Manca meno di un mese all'inizio dell'estate, ma la caccia al tormentone è già partita: quale sarà la "Roma-Bangkok" del 2016? Abbiamo ascoltato tutte le canzoni candidate, cercando di capire quali di queste avessero le carte in regola per essere suonate a palla dentro una macchina diretta verso il mare o dagli altoparlanti di qualche stabilimento mentre mamme e nonne si divertono a fare zumba, qualche palestrato sul bagnasciuga si spalma l'olio solare su bicipiti, tricipiti e addominali (le tartarughe si sono svegliate dal letargo?) e qualche fighetta sorseggia un cocktail a bordo piscina. Alla fine ne abbiamo individuate 10, le più quotate. Prima di cominciare, però, un piccolo ripasso:

Regola #1 - I tormentoni non devono parlare di cose serie: d'estate si risvegliano le tartarughe, ma i criceti che girano la ruota nel cervello vanno in prognosi riservata. Tradotto: la gente ha voglia di divertirsi e di non pensare.

Regola #2 - La parola chiave è semplicità: dimenticate testi lunghi e difficilmente memorizzabili. Un buon tormentone deve avere un testo caratterizzato da un lessico molto elementare (povero, mi viene da dire) e da rime facili (sole-cuore-amore va più che bene). Altre due caratteristiche fondamentali: i ritmi devono essere ballabili e i ritornelli devono essere immediati, pensati per trapanare il cervello.

Regola #3 - Non sottovalutare la quota latina: ovvero quote minime di presenza latina all'interno delle playlist delle radio. Perché non c'è estate senza tormentone latino.

Regola #4 - I cantanti dei tormentoni estivi, in genere, durano quanto gli amori da spiaggia: una botta e via. Ma fanno così tanti soldi da campare di rendita fino alla morte. Quanti ne ricordate di questi?


 

Regola #5 - Un tormentone deve parlare dell'estate: ombrelloni, spiagge, mare, sole, cuore, amore, scogli, amori da spiaggia, viaggi, gelati sono ben accetti nei testi. Ascoltate un tormentone-capolavoro come "Ombrelloni" di Simone Cristicchi, una canzone uscita ben dieci anni fa: è il manuale perfetto su come scrivere un tormentone estivo. Buon ascolto (e buona estate)! - Clicca su AVANTI (sotto il video) per iniziare la gallery.

[di Mattia Marzi]




 

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.