Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Metal / 25/05/2016

L'autopsia esclude che la morte di Nick Menza (ex Megadeth) sia legata all'uso di droghe. E Dave Mustaine organizza un concerto in sua memoria

L'autopsia esclude che la morte di Nick Menza (ex Megadeth) sia legata all'uso di droghe. E Dave Mustaine organizza un concerto in sua memoria

Tmz riporta che le forze dell’ordine hanno comunicato i risultati dell’autopsia riguardo il decesso dell’ex batterista dei Megadeth Nick Menza e si esclude categoricamente un qualsiasi legame tra la morte e una possibile assunzione di stupefacenti.

Da una serie di interviste fatte dagli investigatori alle persone più vicine a Menza risulta che il musicista fosse pulito e non facesse più uso di droga da almeno dieci anni.

Nel frattempo il chitarrista e fondatore dei Megadeth Dave Mustaine si sta adoperando per organizzare un concerto di beneficenza in memoria dell’amico scomparso e si augura venga partecipato da il numero più ampio di ex componenti dei Megadeth. Dice Mustaine. “Stiamo lavorando ai dettagli. Vogliamo lasciare il palco aperto a tutti quanti appartengano al mondo Megadeth e vogliano intervenire e suonare. Così da fare un qualcosa per i ragazzini di Nick.”

Scheda artista Tour&Concerti
Testi