Postepay Sound Rock in Roma, presentata oggi l'edizione 2016: 'E per il 2017 allo studio un 'Desert trip' nel centro della Capitale'. E i Pearl Jam? 'L'anno prossimo ci riproveremo'

Postepay Sound Rock in Roma, presentata oggi l'edizione 2016: 'E per il 2017 allo studio un 'Desert trip' nel centro della Capitale'. E i Pearl Jam? 'L'anno prossimo ci riproveremo'

Le clausole di riservatezza impediscono a Maxmiliano Bucci - con Sergio Giuliani organizzatore del PostePay Sound Rock in Roma - di scendere nei dettagli circa l'auspicato - ma non concretizzatosi - sbarco dei Pearl Jam al Rock in Roma 2016, che oggi è stato presentato ufficialmente nella Capitale: "Posso solo dire che eravamo a un soffio. Il tour europeo è stato fatto slittare al prossima anno, comunque...". Il che vuol dire che un nuovo abboccamento con Eddie Vedder e soci verrà tentato, in vista dell'edizione 2017? "Naturalmente, non c'è bisogno di dirlo...". Possibile che l'effetto Bataclan abbia avuto un ruolo nella scelta finale della band di Seatlle? “Non so esattamente quanto abbia influito sulla loro scelta finale", riflette Giuliani: "Certamente, potrebbe essere stato uno dei motivi che li ha portati a decidere di annullare il tour. I Pearl Jam sono una una band molto particolare e sensibile agli aspetti della vita sociale. Dal canto nostro, sicuramente, era un’ipotesi reale quella di avere i Pearl Jam nella line up del festival”.

    Le clausole di riservatezza impediscono a Maxmiliano Bucci - con Sergio Giuliani organizzatore del PostePay Sound Rock in Roma - di scendere nei dettagli circa l'auspicato - ma non concretizzatosi - sbarco dei Pearl Jam al Rock in Roma 2016, che oggi è stato presentato ufficialmente nella Capitale: "Posso solo dire che eravamo a un soffio. Il tour europeo è stato fatto slittare al prossima anno, comunque...". Il che vuol dire che un nuovo abboccamento con Eddie Vedder e soci verrà tentato, in vista dell'edizione 2017? "Naturalmente, non c'è bisogno di dirlo...". Possibile che l'effetto Bataclan abbia avuto un ruolo nella scelta finale della band di Seatlle? “Non so esattamente quanto abbia influito sulla loro scelta finale", riflette Giuliani: "Certamente, potrebbe essere stato uno dei motivi che li ha portati a decidere di annullare il tour. I Pearl Jam sono una una band molto particolare e sensibile agli aspetti della vita sociale. Dal canto nostro, sicuramente, era un’ipotesi reale quella di avere i Pearl Jam nella line up del festival”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.