John Lydon risponde al figlio di Malcolm McLaren che vuole bruciare milioni di sterline di memorabilia punk

John Lydon risponde al figlio di Malcolm McLaren che vuole bruciare milioni di sterline di memorabilia punk

Ha fatto discutere l'annuncio, dello scorso marzo, di Joe Corré - ovvero il figlio di Malcolm McLaren e Vivienne Westwood, nonché creatore del brand di lingerie Agent Provocateur - che vorrebbe dare in pasto alle fiamme una collezione memorabilia legati alla storia del punk rock  del valore di 5 milioni di sterline - in pratica più di 6 milioni di euro. Il rogo purificatore dovrebbe avvenire il prossimo 26 novembre a Camden (Londra), in segno di protesta nei confronti delle celebrazioni statali del quarantennale della nascita del punk, ma anche per omaggiare il vero spirito punk.

Ora, a un paio di mesi di distanza dalla boutade, giunge la risposta di John Lydon - alias Johnny Rotten, che fu frontman dei Sex Pistols, creatura di Malcolm McLaren e simbolo del punk britannico.

Lydon, parlando con "The Metro" ha detto sprezzante:

Se vuoi sbarazzarti di 5 milioni di sterline in valore di qualsiasi cosa, non sarebbe meglio vendere quella roba e donare il denaro in beneficenza? Razza di fottuto, egoista, esperto di biancheria intima. Perché non bruci il tuo reggiseno?

Con tutto ciò, comunque, Lydon non intende certo schierarsi a favore delle celebrazioni ufficiali del punk e sulla faccenda ha commentato:

E' roba messa in piedi da gente che non ha avuto alcun ruolo nel fenomeno, quando accadeva - gente come Boris Johnson [politico e giornalista britannico - ndr]. Non ci sono passati e non hanno vissuto sulla loro pelle quella roba. Arrivano con l'ultimo treno e poi si mettono a fare commenti sul bruciare questo, quell'altro e qualcosa ancora.

Alla domanda se abbia nostalgia dei tempi del punk, Lydon ha risposto:

L'unica cosa che mi fa sentire un po' di nostalgia è vedere che la gente non sta capendo nulla della faccenda. Ma in realtà ho troppe cose da fare per diventare nostalgico.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.