Da riscoprire: la storia di “Io sono nato libero” del Banco del Mutuo Soccorso

Da riscoprire: la storia di “Io sono nato libero” del Banco del Mutuo Soccorso

È uno dei capolavori del Banco del Mutuo Soccorso, l’album che chiude idealmente un anno formidabile per il progressive italiano. Pubblicato nel dicembre 1973, “Io sono nato libero” riassume gli stimoli musicali, culturali e politici di quel periodo ed è il culmine di una stagione di creatività bruciante che permette alla band romana di pubblicare nel 1972 due album passati alla storia, “Banco del Mutuo Soccorso” (noto anche come “Il salvadanaio” per via dell’immagine sagomata di copertina) e il concept “Darwin!”. E intanto, attorno alla formazione di Francesco Di Giacomo, il progressive italiano è in fermento e in quello stesso 1973 escono “Arbeit Macht Frei” degli Area e “Felona e Sorona” delle Orme, ma anche “Palepoli” degli Osanna, “Zarathustra” dei Museo Rosenbach, “Time of change” dei Trip, “Contaminazione” dei Rovescio della Medaglia. Le radici colte del progressive giocano a favore dei nostri musicisti, alcuni dei quali escono dai conservatori, e per una breve stagione la musica italiana s’affaccia sul mondo con autorevolezza.

GUARDA LA PAGINA DEDICATA AL BANCO DEL MUTUO SOCCORSO E PRE-ASCOLTA GLI ALBUM CHE PREFERISCI

La band e il produttore Sandro Colombini danno il via alle registrazioni nell’ottobre 1973 agli studi Fonorama di Roma. Poche settimane prima in Cile si è consumato un fatto clamoroso: il governo eletto democraticamente di Salvador Allende, salutato con favore dai progressisti di tutto il mondo, è rovesciato dalle forze armate e sostituito dalla feroce dittatura del generale Augusto Pinochet. Il golpe dell’11 settembre ha un’eco straordinaria e colpisce anche i musicisti del Banco del Mutuo Soccorso.

CONTINUA A LEGGERE LA RECENSIONE DI "IO SONO NATO LIBERO" SUL SITO DI LEGACY

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
4 apr
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.