Voci: Ozzy e Sharon Osbourne si sono lasciati

Voci: Ozzy e Sharon Osbourne si sono lasciati

Sarebbe arrivata a fine corsa il matrimonio tra il frontman dei Black Sabbath e Sharon Rachel Arden, da 33 anni moglie di Ozzy Osbourne: lo riferisce il sito E! News, secondo il quale la voce di "Paranoid" avrebbe già lasciato da qualche tempo il tetto coniugale per andare a vivere in un non meglio precisato hotel di Los Angeles. A corroborare le voci relative alla separazione sono anche delle fonti consultate dal tabloid britannico Sun, secondo il quale a far implodere la pluridecennale relazione sarebbe stato un affaire extraconiugale tra il frontman e una nota hair stylist. Per il momento, nessuna dichiarazione ufficiale in merito è stata rilasciata.

Visti i burrascosi precendenti, in pochi avrebbero scommesso su una separazione tra Ozzy e Sharon Osbourne: fu proprio lo stesso rocker, non più tardi di un anno e mezzo fa, a ringraziare la moglie per avergli salvato la vita convincendolo a combattere una ricaduta nella dipendenza da alcol. "Se sono vivo lo devo solo ad avere una moglie molto forte", ebbe a dire Osbourne, che negli ultimi 18 mesi, grazie anche a periodiche sedute di terapia presso una comunità affiliata agli Alcolisti Anonimi, era riusciuto a tenersi completamente sobrio.

Ozzy incontrò Sharon dopo essere stato licenziato dai Black Sabbath nel 1979 a causa della sua condotta inaffidabile causata dall'abuso di alcol e sostanze stupefacenti: la Arden divenne prima la sua manager, poi la sua compagna. La coppia - sposatasi nel 1982 - ha tre figli, Aimee (31 anni), Kelly (29) e Jack (28).

Il Black Sabbath inaugureranno il loro "The End Tour" il prossimo primo giugno alla Budapest Arena, in Ungheria: l'unica (e ultima) data italiana del gruppo è prevista all'Arena di Verona il prossimo 13 giugno.

Scheda artista Tour&Concerti Testi
10 mar
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.