Copia privata, per la Corte di Giustizia UE gestione SIAE incompatibile con le norme europee: la replica della Società Autori ed Editori

Copia privata, per la Corte di Giustizia UE gestione SIAE incompatibile con le norme europee: la replica della Società Autori ed Editori

L'avvocato generale della corte di giustizia europea Nils Wahl ha dichiarato incompatibili la gestione operata in Italia dalla Società Italiana di Autori ed Editori delle esenzioni per uso personale della copia privata: la conclusione è arrivata in chiusura di un contenzioso aperto tra aziende produttrici di dispositivi atti alla riproduzione di opere audio e video e la SIAE e il Ministero dei Beni Culturali. Secondo Wahl, la nostra legislazione sarebbe priva di un sistema di esenzione a priori per acquisti finalizzati all'uso professionale - attualmente possibile, ma solo dietro negoziazione diretta con la SIAE, e di una procedura funzionale di rimborso.
Come riferisce l'agenzia ANSA, conclusioni di Wahl non sono vincolanti per quanto riguarda la sentenza finale, ma rappresentano bene l'indirizzo della corte, chiamata a deliberare su questo caso su invito del Consiglio di Stato, che chiese l'aiuto dei giudici del Lussemburgo nel 2009 per dirimere la vertenza tra SIAE e Ministero dei Beni Culturali - allora presieduto da Sandro Bondi, che firmò il decreto contestato - e Nokia Italia, Hewlett-Packard Italia, Telecom Italia, Samsung Electronics Italia, Dell, Fastweb, Sony Mobile Communications e Wind Telecomunicazioni.
La Società Autori ed Editori, in un comunicato, ha preso atto della dichiarazione, sostenendo però come "le conclusioni non mettono assolutamente in dubbio la legittimità complessiva del sistema di copia privata in vigore in Italia, così come autorevolmente riconosciuto dal Consiglio di Stato nella sentenza del 18 febbraio 2015 che ha respinto la quasi totalità dei motivi proposti dalle imprese che producono e commercializzano dispositivi e apparecchi idonei alla copia privata".

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.