Little Richard, il papà del rock'n'roll, sta morendo? Per nulla: "Canto e sto bene!"

Il 2016 è stato, almeno fino a ora, crudele e spietato, portandoci via fior fiore di artisti. Nelle ultime 48 ore, peraltro, era circolata voce su un grave peggioramento delle condizioni di salute di uno dei padri del rock'n'roll, ossia il leggendario Little Richard (che ha 83 anni compiuti): si diceva che fosse molto malato e che la sua famiglia fosse pronta a dargli l'estremo saluto.

Nulla di più sbagliato, per fortuna. Il musicista, infatti, dopo un paio di giorni di notizie tragiche in circolazione, ha deciso di prendere in mano la situazione e smentire vigorosamente il tutto. Quindi, su incarico di Little Richard, il suo avvocato e agente di lungo corso William Sobel ha smentito tutto, rivolgendosi all'edizione statunitense di "Rolling Stone", spiegando come le voci in circolazione siano false. Stando a quanto riportato, il musicista avrebbe detto al suo legale:

Sai, voglio che tu parli alla stampa perché sono davvero scocciato. [...] Non solo la mia famiglia non si è raccolta intorno a me a causa di qualche malattia, ma io canto ancora e sto bene! Non mi esibisco più come una volta, ma ho la mia voce, vado in giro e anche se ho subito un intervento all'anca sto bene e sono in salute.

Caricamento video in corso Link

L'equivoco è nato a causa di un post su Facebook di Bootsy Collins, che scriveva:

Un amico, una leggenda e per alcuni il vero re del rock'n'roll. Little Richard ha bisogno del vostro amore e comprensione... non sta bene e chiedo a tutti gli amanti del funk di aiutarlo.

Sobel, contattato da "Billboard" ha spiegato:

Non so quanti ottantatreenni se ne vadano in giro a fare del rock'n'roll ogni settimana, ma alla luce delle voci che giravano vorrei dire che lui è vivace e vigile ed è molto attivo.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.