Pearl Jam, duetto dal vivo con Sting e Cheap Trick a New York - VIDEO

Pearl Jam, duetto dal vivo con Sting e Cheap Trick a New York - VIDEO

I Pearl Jam hanno fatto ai loro fan due sorprese: la band guidata da Eddie Vedder, che lo scorso 2 maggio si è esibita dal vivo a New York, ha ospitato sul palco del Madison Square Garden Rick Nielsen e Tom Petersson dei Cheap Trick e Sting.

I due membri del gruppo hard rock statunitense, recentemente indotto nella Rock and Roll Hall of Fame, hanno eseguito dal vivo insieme ai Peal Jam il brano "Surrender", originariamente inciso dai Cheap Trick nel 1977 e incluso all'interno dell'album "Heaven tonight" del 1978.





Insieme a Sting, invece, i Pearl Jam hanno suonato "Driven to tears" dei Police, canzone datata 1980 e contenuta all'interno dell'album "Zenyatta mondatta". Prima di eseguire il brano, Eddie Vedder ha detto:

"Credo di aver letto da qualche parte che al giorno d'oggi riceviamo più informazioni in un solo giorno rispetto a quante ne ricevevano le persone in una vita intera, nel 1700. Quindi, se vi sentite sempre pazzi, sopraffatti, insignificanti, frustrati o abbattuti, c'è una fottuta ragione. È impossibile tenere il passo, c'è un sacco di tragedia nel mondo e noi non siamo abituati a sentirne parlare. [...] Non c'è una canzone migliore di questa".



 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.