Geri Halliwell ancora popolare: 400 milioni per i suoi vestiti

Geri Halliwell ancora popolare: 400 milioni per i suoi vestiti
La cura-George Michael sembra aver giovato a Ginger Spice: la principessina autoesiliatasi dalle Spice Girls è apparsa in forma sorprendente all’asta di Sotheby’s durante la quale ha messo all’asta il suo passato, compreso l’ormai leggendario abito ispirato alla Union Jack (acquistato dall’Hard Rock Hotel di Las Vegas per circa 120 milioni di lire). Vestiti di scena e altri memorabilia le hanno fruttato oltre 400 milioni di lire, che verranno devoluti in beneficenza per i bambini malati di cancro.
Senza trucco, l’aria persino spaurita, Geri ha ringraziato i numerosi fans intervenuti e ha spiegato che “lasciare le Spice è stata una scelta di vita: avevo bisogno di ritmi meno stressanti. Non credo che le ragazze si scioglieranno; sono contenta che Melanie sia incinta e mi vedo ancora con Victoria, forse andrò al suo matrimonio”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.