Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 22/04/2016

Roger Daltrey (Who): 'Agli AC/DC mancherà Brian più di quanto loro non mancheranno a lui'. E boccia Axl

Roger Daltrey (Who): 'Agli AC/DC mancherà Brian più di quanto loro non mancheranno a lui'. E boccia Axl

Il frontman degli Who è intervenuto circa la sostituzione di Brian Johnson al microfono degli AC/DC, oggi "occupato" da Axl Rose dopo il forfait dato da quello che è stato il frontman dei colossi del rock australiani per trentasei anni a causa di problemi di salute. Intervistato da Postmedia Network, Roger Daltrey ha inizialmente espresso la sua solidarietà al collega:

"Credo che il comunicato degli AC/DC sulla sostituzione sia stato giustamente secco, giusto per dire il minimo indispensabile. Mi spiace per lui [Brian], deve avergli fatto male"

I due, amici da quarant'anni, hanno avuto contatti dopo l'annuncio dell'ingaggio della voce di "Sweet child o' mine" nella band di "Highway to hell":

"Ho parlato con Brian: ha ancora un mucchio di cose che vuole fare in questa vita. Credo che agli AC/DC mancherà Brian più di quanto a Brian non mancheranno gli AC/DC. Si abitueranno: del resto [ridendo] cosa aspettarsi da degli australiani? Poi è un tipo così amabile, Brian: lo conosco da quarant'anni o forse più..."

Come intuibile, la soluzione adottata da Angus Young e compagni non è esattamente la migliore, a detta di Daltrey. Alla domanda se, nonostante l'avvicendamento alla voce, lo storico sodale di Pete Townshend voglia comunque presenziare a una delle date europee degli AC/DC, il frontman degli Who ha risposto:

"Andare a vedere Axl Rose che fa karaoke? Ma per favore..."

Scheda artista Tour&Concerti
Testi
BOB DYLAN
Scopri qui tutti i vinili!