Morte di Prince, gli aggiornamenti: la dichiarazione ufficiale dell'addetta stampa. Per il momento nessuna ipotesi sulla causa del decesso

Morte di Prince, gli aggiornamenti: la dichiarazione ufficiale dell'addetta stampa. Per il momento nessuna ipotesi sulla causa del decesso

Yvette Noel-Schure, portavoce del cantante, compositore e multistrumentista di Minneapolis, ha diramato il primo comunicato ufficiale relativo alla morte di Prince, trovato cadavere nella mattina (ora americana) di oggi, giovedì 21 aprile, nella sua casa studio:

"Con profonda tristezza confermo che il leggendario e iconico performer Prince Rogers Nelson è morto questa mattina all'età di 57 anni nella sua abitazione di Paisley Park. Al momento non ci sono dettagli né ipotesi sulle causa del decesso"

Il vice sceriffo della contea di Carver Jason Kamerud ha risposto alle 9 e 43 (ora locale) a una chiamata per un'emergenza medica - "per un maschio a terra, con assenza di attività respiratoria" - da un indirizzo di Paisley Park: l'identità di chi abbia effettuato la telefonata, come riferisce la CBS, non è ancora stata rivelata.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.