Fabrizio Moro, il singolo 'Sono anni che ti aspetto' anticipa il nuovo album: l'ascolto di Rockol

Fabrizio Moro, il singolo 'Sono anni che ti aspetto' anticipa il nuovo album: l'ascolto di Rockol

Un anno dopo la pubblicazione dell'album "Via delle Girandole 10", Fabrizio Moro si appresta a pubblicare un nuovo lavoro di inediti. Di questo disco il cantautore offre oggi, venerdì 15 aprile, un'anteprima: si tratta del singolo apripista del progetto, "Sono anni che ti aspetto".

Si tratta di una canzone diversa rispetto a quelle a cui ci aveva abituato Fabrizio Moro nel corso degli anni: messe da parte le sonorità pop rock, cantautorali e indie folk che avevano caratterizzato i suoi album dal 2007 ad oggi, il cantautore si cimenta con sonorità elettroniche. "Sono anni che ti aspetto" presenta un arrangiamento minimal, con beat elettronici e sintetizzatori che accompagnano l'interpretazione di Moro; la canzone parte in sordina, con due strofe in cui Fabrizio Moro canta quasi sottovoce, per poi esplodere in un misto di rabbia e amarezza nel ritornello.

Se a livello di sonorità "Sono anni che ti aspetto" rappresenta una novità per il cantautore, il testo della canzone è invece in pieno stile Moro; caratterizzato da una certa disillusione, il brano parla di un'attesa (non necessariamente relativa ad una relazione amorosa), di paure e di una ricerca di conferme: "Le mie paure sono carezze mancate, incertezze che tornano a un passo da me evitando i rumori. Sono mio padre e i suoi errori, un bersaglio sfiorato, le paure che sento come distanze da un centro sono l'amore che ho dentro", canta Fabrizio Moro nella prima strofa del pezzo. Presentando la canzone, il cantautore romano ha detto:

"Nella vita riusciamo a vincere alcune delle nostre paure soltanto con le conferme. Le conferme sono la parte essenziale del nostro sviluppo umano, emotivo, fisico e per ottenerle bisogna misurarsi spesso con i nostri limiti e con le nostre paure".

Scheda artista Tour&Concerti Testi
12 ott
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.