Steve Van Zandt appoggia Springsteen: giusto cancellare il concerto in North Carolina, è un gesto contro il bigottismo e la discriminazione

Steve Van Zandt appoggia Springsteen: giusto cancellare il concerto in North Carolina, è un gesto contro il bigottismo e la discriminazione

La decisione di Bruce Springsteen di cancellare una data in North Carolina (prevista per il 10 aprile) a causa della nuova legislazione dello Stato che penalizza le persone LGBT ha fatto scalpore ed è stata da moltissimi accolta con grande entusiasmo. Il Boss ha infatti deciso di non esibirsi per protestare contro una normativa che impone alle persone della comunità LGBT di utilizzare solo i bagni pubblici destinati al loro sesso biologico; inoltre la legge cancella la possibilità per queste persone di accedere alle vie legali in caso di discriminazione sul luogo di lavoro.

Ora sulla questione si è espresso anche Steve Van Zandt - alias Little Steven - che ha parlato dell'accaduto, prendendo posizione nettissima e appoggiando incondizionatamente la scelta di Bruce.

Van Zandt ha detto a "Rolling Stone USA":

Cerchiamo sempre di trovare un compromesso e ci abbiamo pensato. Avremmo forse dovuto andare là e fare una dichiarazione dal palco? Valuti queste cose e poi capisci che, in questo modo, faresti solo il loro gioco. Perché una cosa simile non li danneggerebbe abbastanza - devi colpirli nel portafoglio. [...] Sfortunatamente è l'unica cosa che la gente capisce. Devi danneggiarli economicamente, purtroppo, per convincerli a fare la cosa giusta a livello morale, è una sfortuna. [...] Sentivamo che questa è una faccenda troppo importante. E' una cosa davvero vile e la discriminazione più bieca si sta diffondendo di Stato in Stato, così abbiamo pensato: "Sarà meglio che prendiamo una posizione netta proprio ora, sul nascere della questione".

Scheda artista Tour&Concerti Testi
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.