NEWS   |   Industria / 07/04/2016

Soundreef si schiera per la liberalizzazione del diritto d'autore in Italia

Soundreef si schiera per la liberalizzazione del diritto d'autore in Italia

La società di collecting indipendente Soundreef ha preso posizione circa il recepimento, anche nel nostro Paese, della Direttiva Barnier, disposizione delle autorità europee che accorda ad autori ed editori la libertà di affidare la gestione dei propri diritti d'autore: in un post pubblicato sul proprio sito ufficiale, la società fondata nel 2011 nel Regno Unito espone le motivazioni della propria scelta, sostenendo tanto il diritto dei titolari delle royalties di "iscriversi alla società che meglio preferiscono per affidargli la riscossione dei propri proventi e per il controllo delle loro utilizzazioni", tanto quello degli utilizzatori di "scegliere da chi acquistarei permessi di utilizzo della musica dalla società che preferisce in Italia e all’estero", rimarcando come "le società [operanti sul mercato] non devono rendere complicato e/o lungo" il passaggio di titolari e fruitori da un ente all'altro.