Rolling Stones, domani si apre a Londra la mostra 'Exhibitionism' - VIDEO / FOTO / INFO

Rolling Stones, domani si apre a Londra la mostra 'Exhibitionism' - VIDEO / FOTO / INFO

Aprirà i battenti domani mattina - senza, però, che a Mick Jagger, Keith Richards e compagni venga concesso mettere mano agli strumenti - "Exhibitionism", grande mostra dedicata ai Rolling Stones che documenta gli oltre cinquant'anni di carriera di una delle formazioni colonna del rock contemporaneo: ospitata dalla Saatchi Gallery di Chelsea, a Londra, l'esposizione resterà aperta al pubblico fino al prossimo 4 settembre. I biglietti, disponibili sul sito ufficiale della manifestazione, sono in vendita a prezzi che oscillano tra le 15 sterline per i minori tra i 6 e i 17 anni e le 53 sterline del biglietto familiare (valido per un adulto e tre minori).

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/M56WF7J3-EjfgbHzFLwijR7egfQ=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fwww.rockol.it%2Fimg%2Ffoto%2Fupload%2Fgroup-1-large.jpg

Nelle sale londinesi si potranno ammirare non solo cimeli mai esposti al pubblico prima come costumi di scena, chitarre rare e supporti da studio, ma anche grafiche, progetti scenografici e bozze di collaborazioni con artisti, scrittori, musicisti e registi del calibro di Andy Warhol, Shepard Fairey, Alexander McQueen, Ossie Clark, Tom Stoppard e Martin Scorsese: l'allestimento, la cui progettazione e costruzione ha tenuto impegnato lo staff del gruppo per tre anni, include anche stazioni interattive con filmati e documenti audio inediti. Non mancherà uno sguardo anche al lato più privato della band, con diari, corrispondenze e manoscritti appartenuti agli elementi del gruppo.


"Ci stavamo pensando da tanto tempo", ha spiegato Mick Jagger a proposito di "Exhibitionism", "Ma abbiamo voluto farla come si deve e su larga scala. Elaborarla è stata come studiare un concerto dal vivo, e credo che oggi come oggi sia una cosa molto interessante da fare". "E' una mostra sui Rolling Stones, ma non necessariamente sugli elementi della band", gli ha fatto eco Keith Richards: "Ha a che fare anche con tutta la tecnologia associata a una band come la nostra nel corso degli anni: gli strumenti che sono passati dalle mani dall'inizio della nostra carriera ad oggi rendono questa mostra davvero interessante". "E' difficile credere che siano già passati cinquant'anni", ha chiosato Charlie Watts: "E' magnifico guardare indietro agli inizi della nostra carriera e riportare tutto al presente, in questa mostra".

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/F82JIKhq5CyCYjfXrF9fUA6PYdw=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fwww.rockol.it%2Fimg%2Ffoto%2Fupload%2Fgroup-2-large.jpg

La Saatchi Gallery si trova a King's Road, ed è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 18: è raggiungibile a piedi dalla stazione della metropolitana di Sloane Square Underground (raggiungibile sia dalla District che dalla Circle Line), o - con una dozzina di minuti di cammino - da Victoria Station.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
Bob Dylan
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.