New York, i Roots rinunciano (per 'stronzaggine') al tributo a David Bowie alla Radio City Music Hall

New York, i Roots rinunciano (per 'stronzaggine') al tributo a David Bowie alla Radio City Music Hall

La band guidata da Questlove ha rinunciato in extremis ad esibirsi alle serate tributo a David Bowie in programma questa sera - 31 marzo - e domani sera, primo aprile, alla Radio City Music Hall di New York, evento al quale erano annunciati in cartellone insieme a illustri colleghi come Mumford and Sons, Pixies, Blondie, Michael Stipe, Perry Farrell, Jakob Dylan, Patti Smith e altri: a spiegare la scelta del gruppo di Filadelfia è stato lo stesso batterista e leader dei Roots, per mezzo di un lungo (e polemico) post apparso sul suo canale Instagram ufficiale.



"Non sono mai stato così insicuro e meschino da negare a un collega musicista l'uso di qualsiasi parte della mia strumentazione - o di quella del mio gruppo, o di risorse, contatti, conoscenze o qualsiasi altra cosa - e mi arrabbio quando la cortesia non viene ricambiata [...] Cercare di non abbassarsi a certi livelli senza essere autodistruttivi è un punto debole sul quale sto lavorando, ma siamo realisti: i Roots, Bilal e Kimbra (con Wendy Melvoin, DD Jackson e Ray Angry) non suoneranno a questi concerti per David Bowie. Abbiamo pazienza, ma non per la stronzaggine. Godevi i vostri preziosi strumenti"


Il casus belli, nel dettaglio, non è stato svelato. Sul sito ufficiale della manifestazione il nome della band è ancora presente nel cartellone delle serate, e per il momento gli organizzatori degli eventi - tra i quali figura anche lo storico collaboratore del Thin White Duke Tony Visconti - non hanno commentato quanto accaduto.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.