Iron Maiden, l''Ed Force One' riprende il volo dopo il brutto incidente

Iron Maiden, l''Ed Force One' riprende il volo dopo il brutto incidente

L'"Ed Force One", il Boeing 747-400 "personalizzato" degli Iron Maiden, ha ripreso il volo a distanza di circa dieci giorni dall'incidente in seguito al quale il carrello e uno dei due motori posti sulle ali erano rimasti gravemente danneggiati; il velivolo della rock band è tornato dunque a volare e a comunicarlo ai loro fan sono stati gli stessi Iron Maiden per mezzo di un post pubblicato sul loro sito web ufficiale, nel quale spiegano che l'aereo è decollato dall'Aeroporto di Santiago, in Cile, dove era avvenuto l'incidente, per portare il gruppo a Brasilia, dove Bruce Dickinson e soci si esibiranno questa sera, 22 marzo. Nel post pubblicato sul sito, gli Iron Maiden spiegano che

"l'incidente ha richiesto la sostituzione di entrambi i motori a reazione del Boeing 747 e del carrello e il personale tecnico del Cile ha lavorato in modo rapido per far tornare l'Ed Force One di nuovo in aria. Solamente i motori pesano 5.000 kg ciascuno e costano circa quattro milioni di dollari l'uno".
 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.