Musicultura 2016, la lista dei 16 cantautori ancora in gara

Musicultura 2016, la lista dei 16 cantautori ancora in gara

Le canzoni iscritte alla ventisettesima edizione del Festival Musicultura erano in origine oltre millecinquecento. Dopo una prima selezione, lo scorso febbraio ne erano rimaste in gara quarantasei. Ora il direttore artistico della rassegna Piero Cesanelli ha annunciato i nomi dei sedici artisti e delle sedici canzoni che si giocheranno le loro carte - il 9 aprile al Teatro Persiani di Recanati quando padrino della serata condotta da John Vignola sarà Luca Barbarossa - per entrare tra gli otto vincitori del concorso che accederanno alle serate conclusive di Musicultura che si terranno all’Arena Sferisterio di Macerata il 23-24-25 giugno. Al vincitore assoluto eletto dal pubblico andranno i ventimila euro del Premio UBI - Banca Popolare di Ancona.

Ecco i nomi dei sedici artisti e il titolo delle canzoni rimaste in competizione:

Giulia Catuogno (da Palermo)
Vivi, c’hai la vita, deficiente!

Mimosa (da Milano)
Fame d’aria

Blindur (da Napoli)
Foto di classe

Kitchen Machine (da Roma-Trento)
Ti ricordi quando c’hanno escluse dalle cheerleaders?

Braschi (da Sant’Arcangelo di Romagna)
Acqua e neve

Utveggi (da Palermo)
Postumi

Umberto Scataglini (da Roseto degli Abruzzi)
Dirti ti amo (nel tempo)

Luca Tudisca (da Messina / Milano)
Guardami adesso

Gianfrancesco Cataldo (da Benevento)
Marta

Luca Carocci (da Roma)
Le rose e i limoni

Pepp-oh (da Napoli)
Pepp-flOhw

Flavio Secchi (da Cagliari)
La cosa più bella

Simone Cicconi (da Macerata)
Simone s’è incazzato

Emanuele Colandrea (da Latina)
Erika

Francesca Romana Perrotta (da Lecce / Cesena)
Il grido

Sikitikis (da Cagliari)
In giro per club
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.