Rolling Stones a Cuba, il concerto fu 'spostato' per ragioni di contemporaneità: 'Obama? Il nostro gruppo spalla'

Rolling Stones a Cuba, il concerto fu 'spostato' per ragioni di contemporaneità: 'Obama? Il nostro gruppo spalla'

Mick Jagger e Keith Richards avrebbero dovuto suonare a L'Avana il 20 marzo, quasi in contemporanea con la storica visita del presidente statunitense Barack Obama, ma dopo aver appreso dell'evento di portata mondiale - il primo sbarco a Cuba di un inquilino della Casa Bianca dopo la rivoluzione castrista - il management dei Rolling Stones ha deciso di spostare di cinque giorni l'evento, fissandolo al 25 marzo: lo ha appreso l'agenzia Reuters da Dale "Opie" Skjerseth, il manager di produzione della band di "Satisfaction", che ha spiegato come la notizia dell'incontro tra Obama e Raul Castro abbia costretto la il gruppo e il suo staff a ripensare i piani per l'evento alla Ciudad Deportiva, nella capitale del paese caraibico.

"[Obama] è il nostro gruppo spalla. A un certo punto abbiamo pensato che avesse scelto il 20 proprio per venire al concerto"

Billboard ha riferito anche una dichiarazione di John Meglen, dirigente della AEG Live, agenzia che cura le attività dal vivo degli Stones:

"Ci è voluto un po', perché ci sono stati problemi di programmazione. Stavamo cercando di fissare una data, poi abbiamo saputo della visita di Obama per il 21. [...] Dovevamo scegliere il momento giusto. Il 25 marzo andava bene a tutti, a Opie e ai ragazzi della produzione, alla AEG e al governo cubano, che era molto indaffarato per l'arrivo di Obama. Per lui volevano fare le cose per bene, e la stessa cosa la volevano fare per i Rolling Stones"

Nel frattempo qualcosa è trapelato relativamente alla colossale macchina produttiva schierata dalla veterana band britannica per rendere memorabile l'evento a L'Avana: per accogliere degnamente il mezzo milione di spettatori attesi all'evento gratuito programmata alla Ciudad Deportiva i responsabili di produzione della band ha spedito alla volta dell'isola caraibica 61 container con oltre 500 tonnellate di attrezzatura. Altrettanto imponente è stato il contingente di personale mobilitato per l'operazione: sempre secondo Billboard, si stima che per coordinare lo show siano stati mobilitati 140 elementi dello staff della band, ai quali si affiancheranno 80 elementi a titolo di rinforzo reclutati direttamente a Cuba.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
Bob Dylan
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.