Morgan, Maria De Filippi, i talent show, un rapporto complicato: tutte le polemiche

Morgan, Maria De Filippi, i talent show, un rapporto complicato: tutte le polemiche

Quando, un po' più di un anno fa, uscì in libreria "Il libro di Morgan", e Rockol lo recensì, non potemmo fare a meno di sottolineare una curiosa coincidenza:

"Se qualcuno pensasse che sono in ordine corrispondente il sottotitolo ("Io, l’amore, la musica, gli stronzi e Dio") e le dediche nell’incipit ("A me stesso, ad Anna-Lou e Lara, a Johann Sebastian Bach, Maria De Filippi e Gesù di Nazareth"), beh, il suo è un pensiero malizioso".



Dopo la partecipazione all'ultimo Festival di Sanremo, come ha ricordato Velvet Music, Morgan aveva dichiarato:

"Non ce l’ho con Maria De Filippi; la differenza fra di noi è che io non guardo quello che fa lei in televisione, lei invece sembra conoscere molto bene quello che faccio io anche se una volta ha detto: 'Non conosco l'opera di Morgan'. Va bene, allora le lancio una sfida: se mi invita a suonare in un suo programma con i Bluvertigo, ci vado. Se ama la musica apprezzerà".



Evidentemente la sfida è stata accolta e rilanciata, anche se si dovrà aspettare qualche giorno per conoscere quale sarà il ruolo effettivo di Morgan nel programma - considerando la sua profonda conoscenza della storia della musica, non sarebbe male se Morgan spiegasse le canzoni ai ragazzi che ne eseguiranno delle cover.

Morgan, come noto, non è un novellino del genere talent show: il già frontman dei Bluvertigo ha ricoperto il ruolo di giudice della versione italiana di X Factor per un totale di sette edizioni, dal 2008 al 2014. L'unica edizione alla quale non ha partecipato è la quarta, quella del 2011 - nel 2010, lo ricordiamo, fu escluso dal Festival di Sanremo in seguito ad alcune dichiarazioni rilasciate a margine di un'intervista a "Max".
Le partecipazioni di Morgan a X Factor sono ricordate certo per i suoi interventi di cultura musicale (spiegazioni di grammatica musicale, retroscena su canzoni e cantanti della storia della musica pop-rock), ma anche - e soprattutto? - per i numerosi contrasti non solo con gli altri giudici, ma anche con conduttori, concorrenti e pubblico. Già durante la primissima edizione del talent il cantautore manifestò una certa insoddisfazione: "La televisione va spenta", disse nel backstage, al termine di una puntata. Nel 2009, dopo l'eliminazione di Noemi (una cantante della squadra da lui capitanata per quell'edizione) da parte di Mara Maionchi salì sul palco e - rivolgendosi alla stessa ex discografica e sua compagna di giuria - disse:



"Ho sempre avuto bassa considerazione dell'ambiente discografico. penso che è un ambiente che ha delle sue stranezze".



(potete vedere l'intervento di Morgan nel video qui sotto, a partire dal minuto 6.47):



Caricamento video in corso Link


Sempre nel 2009, durante la terza edizione di X Factor, Morgan commentò alla sua maniera l'esibizione di una concorrente; la Maionchi lo interruppe con un "hai rotto i coglioni", la Mori aggiunse "spari cazzate" e il conduttore, Francesco Facchinetti, lo liquidò dicendogli: "Non mi interessa della tua querelle, stattene a casa tua". Come se tutto ciò non bastasse, arrivarono pure i fischi del pubblico. La risposta di Morgan? Fece il dito medio al pubblico (qui il fermo immagine) e accusò Faccinetti di essere "un populista demagogo, retorico e vuoto". Un'altra litigata risalente ad X Factor 3 è quella che lo vide contrapposto a un concorrente della sua stessa squadra, Marco Mengoni, che poi vinse il programma: il giudice si espresse con giudizi piuttosto duri nei confronti dell'esibizione del cantante sulle note di "My baby just care for me" di Nina Simone, ma si trattò di un giochetto televisivo messo in atto per permettere a Mengoni di ricevere più voti al televoto.

Un'altra indimenticata discussione risale al 2013, durante la settima edizione del talent; dopo l'eliminazione del concorrente della sua squadra Lorenzo Iuracà, contro un gruppo della squadra di Simona Ventura, Morgan litigò con gli altri giudici - la Ventura, appunto, ma anche Elio e Mika e durante l'Xtra Factor disse:

"Siamo di fronte alla morte delle facoltà mentali dei miei compagni di merende".



L'anno dopo, durante l'ottava edizione di X Factor, il cantautore litigò invece con Fedez; successe che un gruppo della squadra di Morgan, i Komminuet, finì al ballottaggio per l'eliminazione contro un concorrente della squadra di Mika, Mario: nel tentativo di mettere in atto un altro giochetto televisivo (vedi la finta discussione con Mengoni del 2009), Morgan criticò l'esibizione dei suoi concorrenti. Fedez, al quale spettava l'ultima parola in merito all'eliminazione, decise di rimettere la decisione al pubblico appellandosi ad una "valutazione oggettiva". I Komminuet vennero eliminati dal televoto e Morgan inveì contro il rapper, facendo poi - di nuovo - il dito medio al pubblico. Al termine del siparietto, Morgan promise di non tornare più ad X Factor - e qualche settimana dopo dichiarò:

"I talent show e X Factor sono la tomba della creatività. La televisione, che io ho frequentato negli ultimi tempi, è lontana da questo talento, perché si occupa solo di mercato. Non iscrivetevi ai talent show, non iscrivetevi a X Factor. Ascoltate il consiglio di uno che conosce quella roba: se volete una chance nella vita, non prendete quella strada".

 

Morgan accusò poi la produzione di X Factor di non averlo pagato per la sua attività di giudice, venendo in seguito smentito da Sky, che fece sapere:

Le dichiarazioni di Morgan nei termini riportati dalla stampa appaiono del tutto prive di fondamento e diffamatorie. Ciò sorprende e amareggia una volta di più un gruppo di lavoro che negli anni ha fatto tutto il possibile per aiutare e supportare l’artista nella propria complicata vicenda umana e professionale.

 

E il cantautore rispose a Sky così:

Quella macchina in Italia si è quasi interamente retta sulle mie idee e sulla mia competenza, possono demolirmi o cercare di farlo quanto a loro pare, come è avvenuto per tutta l'estenuante scorsa edizione. Possono costruire una mia immagine pubblica deviata e sgradevole, possono rovinarmi la reputazione quanto vogliono e lo fanno e continuano, si chiama mobbing. Quello che conta è che la realtà e le tracce concrete del mio lavoro sono sufficienti per smontare qualsiasi tentativo di discredito.



Bisogna ricordare che nel 2014 Morgan è entrato nel Guinness dei primati come giudice di tutte le edizioni di X Factor (non solo italiane, ma anche straniere) ad aver vinto il maggior numero di edizioni del talent show. Dal 2008 al 2014 ha portato alla vittoria ben cinque concorrenti: gli ARAM Quartet (X Factor 1), Matteo Becucci (X Factor 2), Marco Mengoni (X Factor 3), Chiara Galiazzo (X Factor 6) e Michele Bravi (X Factor 7). E ad X Factor, il cantautore ha incontrato pure - seppur brevemente - l'amore: durante la quinta edizione del talent, Morgan si legò sentimentalmente alla concorrente Jessica Mazzoli, dalla quale ha avuto una figlia, la piccola Lara.

Dall'archivio di Rockol - racconta The Voice 2019: "Sarà spettacolare ma non litigioso"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
6 mag
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.