Concerti, David Gilmour: a 45 anni dal live coi Pink Floyd di nuovo dal vivo a Pompei il 7 e 8 luglio

Concerti, David Gilmour: a 45 anni dal live coi Pink Floyd di nuovo dal vivo a Pompei il 7 e 8 luglio

Quarantacinque anni fa il terreno dell'Anfiteatro di Pompei lo calcò come chitarrista dei Pink Floyd: tra qualche mese David Gilmour tornerà sul luogo che fece da cornice a uno dei rockumentary più famosi di sempre - il "Live at Pompeii" - per una doppia data dal vivo, i prossimi 7 e 8 luglio.

A darne notizia, con un tweet, è stato il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini: "Accordo raggiunto. Dopo 45anni David Gilmour tornerà a suonare a Pompei il 7 e l'8 luglio".

Il già sodale di Roger Waters portà così a quattro il numero delle apparizioni in Italia previste per la prossima estate: prima dell'annuncio di oggi, l'artista britannico aveva già annunciato una doppia data all'Arena di Verona per i prossimi 10 e 11 luglio.

Dopo Elton Johh, un altro protagonista assoluto sul panorama musicale mondiale torna in azione presso uno dei più celebri siti archeologici mondiali: rimane da chiarire quale sarà, effettivamente, la location esatta che ospiterà gli show dei due colossi britannici. Il "Live at Pompeii" del '71, ripreso presso l'Anfiteatro, non fu un vero e proprio concerto, ma un'esibizione dal vivo ripresa da una troupe cinematografica in vista della realizzazione del documentario. Da allora la struttura non venne più concessa dalla sovrintendenza per eventi musicali (con o senza pubblico), che vennero dirottati presso il vicino Teatro Grande, sempre nell'area degli scavi ma in una zona differente dell'area archeologica. 

Dall'archivio di Rockol - Quella volta che David Gilmour entrò in un ristorante in moto
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.