E' morto George Martin: la sua carriera (ancora) con i Beatles. VIDEO

Quando il progetto inizialmente denominato "The long and winding road", e poi ribattezzato "Anthology", iniziò ad essere realizzato, fu naturale affidarne la supervisione e la post-produzione alla coppia George Martin - Geoff Emerick. Furono così loro due a curare la realizzazione dei tre doppi cd della "Anthology", pubblicati fra il 1994 e il 1996. Martin scelse di utilizzare per il lavoro un vecchio banco di registrazione analogico a otto piste, anziché un'apparecchiatura digitale: sostenne che con il banco analogico avrebbe potuto ottenere un suono migliore e più fedele all'originario. Non fu un atteggiamento passatista o anti-modernista, ma correttamente filologico; come altrettanto filologica fu la scelta di non occuparsi della produzione delle due "nuove" canzoni dei Beatles incluse nel progetto e realizzate rielaborando vecchi provini di John Lennon ("Free as a bird" e "Real love", che vennero infatti prodotte da Jeff Lynne).
Nel 1998 George Martin ha curato e prodotto "In my life", un album in cui vari artisti reinterpretano con la sua produzione canzoni dei Beatles: qui di seguito un documentario su quel disco

    Quando il progetto inizialmente denominato "The long and winding road", e poi ribattezzato "Anthology", iniziò ad essere realizzato, fu naturale affidarne la supervisione e la post-produzione alla coppia George Martin - Geoff Emerick. Furono così loro due a curare la realizzazione dei tre doppi cd della "Anthology", pubblicati fra il 1994 e il 1996. Martin scelse di utilizzare per il lavoro un vecchio banco di registrazione analogico a otto piste, anziché un'apparecchiatura digitale: sostenne che con il banco analogico avrebbe potuto ottenere un suono migliore e più fedele all'originario. Non fu un atteggiamento passatista o anti-modernista, ma correttamente filologico; come altrettanto filologica fu la scelta di non occuparsi della produzione delle due "nuove" canzoni dei Beatles incluse nel progetto e realizzate rielaborando vecchi provini di John Lennon ("Free as a bird" e "Real love", che vennero infatti prodotte da Jeff Lynne).
    Nel 1998 George Martin ha curato e prodotto "In my life", un album in cui vari artisti reinterpretano con la sua produzione canzoni dei Beatles: qui di seguito un documentario su quel disco

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.