Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Industria / 16/09/2004

Apple vs. Apple: Steve Jobs pronto a patteggiare un risarcimento record?

Apple vs. Apple: Steve Jobs pronto a patteggiare un risarcimento record?
Dopo 23 anni di cause in tribunale e di sentenze, di accordi contrattuali seguiti da ulteriori contestazioni e litigi, sta forse per scoppiare la pace tra Apple Computer e Apple Corps (la holding posseduta da Paul McCartney, Ringo Starr e le vedove di John Lennon e George Harrison, detentrice dei diritti sull’omonimo marchio discografico creato dai Beatles): pace che la ditta californiana si starebbe per guadagnare a carissimo prezzo, pur di evitare gli strascichi legali dell’ultima vertenza, riguardante l’utilizzo del logo Apple per la vendita di brani digitali attraverso il negozio on-line iTunes (vedi News; gli ex Fab Four e i loro eredi sostengono trattarsi di una violazione del patto che fa divieto a Steve Jobs e colleghi di usare il nome per prodotti e servizi che abbiano come contenuto principale la musica).
Già tredici anni fa, nel 1991, Apple Computer aveva dovuto pagare ad Apple Corp 30 milioni di dollari per garantirsi l’uso legittimo della "mela" sui suoi software e sistemi di comunicazione, oltre che sulle apparecchiature hardware. Ma ora, sostengono gli esperti, la somma offerta per evitare di andare un’altra volta in tribunale sarebbe incomparabilmente superiore: secondo un avvocato interpellato dal quotidiano americano Daily Variety, si tratta anzi del “maggior accordo extragiudiziale della storia, cifre da far girare la testa”.