Iggy Pop - la recensione di "Post pop depression"

Iggy Pop - la recensione di "Post pop depression"

L’Iguana mancava dal mercato discografico, in veste solista, dal 2009 (anzi, dal 2012 se consideriamo il disco di cover francesi “Aprés”). E, complice anche la reunion degli Stooges (che nel frattempo sono stati decimati dai fendenti del tempo e del Tristo Mietitore, tanto che della formazione originale Iggy è l’unico sopravvissuto), non si può dire che se ne sentisse la mancanza in maniera particolare. È quindi giunto inaspettato questo nuovo “Post pop depression”, peraltro concepito e realizzato grazie a una collaborazione tanto segreta quanto sorprendente con Josh Homme (Queens of the Stone Age, Eagles of Death Metal).


Francamente le proposte musicali di Iggy da molto tempo a questa parte sono state tutte contraddistinte dal medesimo schema: dischi con due, tre, quattro ottimi brani e poi una pletora di riempitivi. Si onorava il personaggio, si ascoltavano volentieri le canzoni belle, ma poi la noia del restante materiale aveva il sopravvento. Per cui da questo “Post pop depression” nessuno si attendeva molto di più.
Eppure la faccenda è andata molto diversamente. Per fortuna.

CONTINA A LEGGERE QUA LA RECENSIONE COMPLETA DI "POST POP DEPRESSION" - IL NUOVO ALBUM DI IGGY POP CON JOSH HOMME, IN USCITA IL 18 MARZO

Dall'archivio di Rockol - Iggy Pop: 7 frasi che hanno fatto la storia.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.