John Lennon, la sua raccolta di francobolli a una importante mostra filatelica a New York

John Lennon, la sua raccolta di francobolli a una importante mostra filatelica a New York

Dal 28 maggio fino al 4 giugno al Javits Event Center di New York si terrà il World Stamp Show, una fiera filatelica che si tiene ogni dieci anni e che quest’anno avrà un contatto molto forte con il mondo della musica poiché verrà esposta la collezione del giovane John Lennon.

Secondo il Smithsonian National Postal Museum, che per primo ha ospitato i francobolli di Lennon nel 2005, il membro dei Beatles ha iniziato a raccogliere francobolli dopo un suo cugino più grande, Stanley Parkes - che è sempre rimasto in contatto con lui, “Nell’ultima lettera mi aveva scritto: ‘C’è un bel chiaro di luna questa notte.

Dai, amico, mandami una cartolina. La vita è breve. Poco dopo venne ucciso”), gli regalò un album già iniziato. Negli anni, Lennon lo riempì con francobolli presi da lettere inviate dagli Stati Uniti e dalla Nuova Zelanda.

Quando il National Postal Museum acquistò l’”album perso” di Lennon il curatore Wilson Hulme vide che la raccolta non vantava francobolli di valore, disse: "In genere, i ragazzi non sono interessati alle rarità. Si concentrano di più sulla geografia e sui colori."

L'album offre una visione dell’infanzia di John Lennon e, forse, rivela la sua voglia di viaggiare e la sua creatività. Il frontespizio del libro presenta un francobollo con la regina Vittoria e re Giorgio VI sui quali Lennon ha scarabocchiato barba e baffi.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.