AmbraMarie torna in tv e pubblica un nuovo album di inediti: 'Ispirata da Verdena e Ministri, stavolta canto in italiano'

AmbraMarie torna in tv e pubblica un nuovo album di inediti: 'Ispirata da Verdena e Ministri, stavolta canto in italiano'

Nota ai più per aver preso parte alla seconda edizione di X Factor - quando il talent faceva ancora parte dal palinsesto di Rai2 - la rocker di Treviglio si appresta a tornare sotto i riflettori televisivi: a partire da marzo, infatti, AmbraMarie condurrà per Rock TV il programma "Italians do it better". Il ruolo di conduttrice non è nuovo alla cantante, che già nel 2012 era stata scelta da DeejayTV per la conduzione del format "Rock DJ": "Fu uno shock, quella trasmissione veniva trasmessa in diretta ed era la prima volta che mi ritrovavo a condurre un programma", dice lei a Rockol, "stavolta, invece, sarà tutto più naturale: la conduzione di 'Italians do it better' sarà una bella occasione che mi auguro di prendere al meglio, spero solo di esserne all'altezza. Quello che cercherò di fare sarà mettere a proprio agio gli artisti che intervisterò: vorrei evitare le classiche domande e proporre interviste più confidenziali, parlare con i musicisti come se non ci fossero le telecamere. Mi piacerebbe far conoscere le persone, prima degli artisti".

Le novità non finiscono qui: discograficamente fermi all'album di debutto "3anni2mesi7giorni", AmbraMarie e la sua band sono prossimi a pubblicare un nuovo disco di inediti. L'album è stato interamente autoprodotto dal gruppo, è stato registrato a Crema e - a differenza del precedente, che conteneva sia brani in lingua italiana che in lingua inglese - conterrà solamente brani cantati in italiano ("In passato ascoltavo molta musica straniera, ultimamente sto dedicando più attenzione alla scena indie rock italiana, dai Verdena ai Ministri, passando per i Marta sui Tubi", commenta lei). Il secondo disco di AmbraMarie verrà spedito nei negozi il prossimo autunno, anticipato dal singolo "Diversa", di prossima pubblicazione: "Questa canzone è nata da un'idea di Raffaele D'Abrusco, il nostro bassista: è una persona che mi conosce molto bene e in questo pezzo ha dato voce ai miei 28 anni", spiega la cantante a proposito del brano, "'Diversa' è una canzone molto femminile in cui possono riconoscersi tutte le donne che si ritrovano in preda alla crisi profonda che precede i 30 anni. I versi fondamentali del pezzo sono quelli in cui canto: 'Torneranno a dirti che non sei all'altezza, non sei bella. Eri troppo giovane, e il giorno dopo eri troppo vecchia'. Spesso mi sono ritrovata in situazioni del genere".

Caricamento video in corso Link


Attiva dal 2004, anno in cui ha incontrato i suoi attuali musicisti, nel corso di questi dieci anni AmbraMarie ha confezionato una serie di importanti esperienze: la partecipazione ad X Factor, certo, ma anche la pubblicazione del primo album, le esibizioni dal vivo, le collaborazioni con produttori quali Alessandro Paolucci e Steve Lyon e quelle con musicisti come Pino Scotto, Piero Pelù e Stefano Bollani. "Ho sempre vissuto questo mestiere con coerenza e libertà, per quanto si possa essere coerenti e liberi quando si cerca di far musica e di farla conoscere a qualcun altro che non faccia parte del pubblico del club in cui vai a suonare abitualmente con la tua band", dice la rocker del percorso fatto fin qui, "in questo periodo sono molto contenta perché stanno succedendo cose molto positive, e non succede proprio tutti i giorni. Se mi sento soddisfatta? Direi di sì: sto facendo quello che mi piace fare e lo sto facendo proprio come avrei voluto farlo".

Parlando del resto della band, che vede Raffaele D'Abrusco impegnato al basso, Mighell Vanelli impegnato alla chitarra e Mattia Degli Agosti alla batteria, AmbraMarie dice: "Ci consideriamo un vero e proprio gruppo, anche se il nome con il quale ci esibiamo è il mio nome. Suoniamo insieme da dodici anni ormai, e li considero dei veri e propri fratelli: è la mia famiglia musicale.

Caricamento video in corso Link


"C'è vita dopo X Factor?" era il titolo di uno speciale realizzato da Rockol in cui ci si chiedeva cosa cosa succede ai cantanti di X Factor quando si spengono le telecamere e i riflettori degli studi televisivi del talent; AmbraMarie partecipò ad X Factor nel 2009, nella squadra dei ragazzi dai 16 ai 24 anni quell'anno "capitanata" da Simona Ventura, e venne eliminata durante la sesta puntata del programma (più o meno a metà percorso). Alla domanda "c'è vita dopo X Factor?", risponde: "X Factor mi ha dato la possibilità di fare la musicista, di trasformare quella che era una semplice passione in un lavoro. Mi ha dato una forte spinta mediatica, e ancora oggi noto gli effetti. Chi si iscrive ad X Factor concede alla Sony un diritto di prelazione nel pubblicare i propri dischi nel periodo successivo al programma: io venni eliminata a metà percorso e la Sony pensò, in un primo momento, di lavorare con me. Poi, però, rimasi nel limbo, perché venne data priorità ai primi classificati. Non ce la facevo più a stare ferma, così mi sono liberata dal contratto che mi legava alla Sony e ho cominciato subito a lavorare con la mia band. Ma non mi lamento, per me la partecipazione ad X Factor ha rappresentato solamente una grande vetrina". E oggi, a 28 anni, AmbraMarie parteciperebbe di nuovo a X Factor (o ad un altro talent)? "Non so se lo rifarei, mi sento molto cambiata come persona", risponde, "all'epoca avevo appena 20 anni. Di sicuro, a 28 anni non mi rimetterei in gioco partecipando ad un altro talent, anche se ci fosse l'occasione".

AmbraMarie e il suo gruppo hanno in programma una serie di date per tutto il mese di marzo (qui il calendario completo); in una di queste, la cantante ospiterà sul palco l'amico e collega Omar Pedrini: "Lo sento molto presente, sarà bello suonare insieme", dice AmbraMarie alla fine dell'intervista.

(di Mattia Marzi)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.