John Kennedy (ex Universal) sarà il nuovo presidente IFPI?

John Kennedy (ex Universal) sarà il nuovo presidente IFPI?
Secondo il sito di Billboard, la federazione internazionale dell’industria discografica è prossima ad un cambio al vertice: il posto di presidente e amministratore delegato, attualmente ricoperto da Jay Berman, verrebbe assegnato a John Kennedy, già dirigente della PolyGram e poi vice di Jorgen Larsen a Universal Music International fino allo scorso mese di febbraio (vedi News). Berman, americano, ha un contratto in scadenza a fine 2005 ma avrebbe già espresso la volontà di rassegnare le dimissioni per tornare negli Stati Uniti: Kennedy potrebbe dunque entrare in carica nell'imminenza di una riunione del cda IFPI fissata per il 10 novembre prossimo.
Dopo essersi dimesso da Universal, Kennedy era tornato a svolgere la sua precedente professione di avvocato esperto in questioni musicali (celebre, nei primi anni ’90, una causa per inadempienza contrattuale da lui vinta contro la Zomba per conto degli Stone Roses). Risiede a Londra, dove si trovano anche i quartieri generali dell’IFPI.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.