Oscar 2016, tutti i premi "musicali": Morricone, Sam Smith, Amy Winehouse...

Come di consueto, fra le categorie degli Academy Awards (i premi Oscar) ne sono presenti due di interesse squisitamente musicale: più precisamente quella dedicata alla miglior colonna sonora e quella per premiare il miglior brano originale.

Quest'anno, come già riportato, l'Oscar per la miglior colonna sonora è stato attribuito al Maestro romano Ennio Morricone, per il suo lavoro con Quentin Tarantino (per il film "The hateful eight").
La statuetta per la miglior canzone originale è invece andata al cantante britannico Sam Smith per "Writing's on the wall", inclusa nell'ultimo film della saga dell'Agente 007, "Spectre"; Smith ha superato concorrenti del calibro di The Weeknd, Lady Gaga e Diane Warren, David Lang, J. Ralph & Antony.
Il cantante ha dedicato il premio alla comunità LGBT, dichiarando:

Qualche mese fa ho letto un articolo di Sir Ian McKellen, che iceva che nessun uomo dichiaratamente gay aveva mai vinto un Oscar. Se davvero è così [In realtà no, Elton John ne ha vinto uno ed era già dichiaratamente omosessuale - ndr] voglio dedicare questo premio alla comunità LGBT di tutto il mondo. Sono qui, orgoglioso di essere un uomo gay e spero che un giorno avremo tutti gli stessi diritti.

Quest'anno, poi, sono da segnalare due altri vincitori che hanno un legame stretto con il mondo della musica. Segnatamente, nelle categorie "miglior documentario" e "miglior editing del suono".

L'Oscar per il miglior documentario è infatti andato a "Amy", docu-film dedicato alla vita della talentuosa e travagliata cantante inglese Amy Winehouse, diretto da Asif Kapadia. Il premio per il miglior editing sonoro, invece, è stato assegnato a Kira Roessler, ex bassista dei Black Flag (band fondamentale per la scena hardcore/punk statunitense, che vedeva Henry Rollins alla voce) e componente del duo sperimentale Dos (con Mike Watt, bassista dei rinati Stooges, nonché ex Minutemen e Firehose). La Roessler - che da anni lavora nel campo del sonoro cinematografico - ha vinto per il suo lavoro in "Mad Max: Fury Road".

Music Biz Cafe, parla Enzo Mazza (FIMI)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.