Roger Daltrey: cover di "Let my love open the door" di Pete Townshend - VIDEO

Roger Daltrey: cover di "Let my love open the door" di Pete Townshend - VIDEO

Roger Daltrey, iconico frontman degli Who, ha inciso una propria versione di "Let my love open the door" - il maggior successo di Pete Townshend (chitarrista degli Who) in veste solista.

La canzone originariamente è stata inclusa nell'album solista "Empty glass", del 1980, e ora - in questa nuova interpretazione, viene utilizzata per uno scopo benefico: è, infatti, la colonna sonora di uno spot di sensibilizzazione verso le attività della fondazione Teen Cancer America (peraltro fondata da Daltrey e Townshend, che hanno anche dato vita a Teen Cancer trust, con base in Gran Bretagna). Come il nome suggerisce, si tratta di una fondazione che ha come scopo il supporto ai giovanissimi colpiti dal cancro.

La versione integrale del pezzo è ascoltabile nel sito di Teen Cancer America (CLICCA QUI), mentre nel video promozionale è possibile sentirne un frammento:

 

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.