BRIT Awards 2016, Gary Oldman ricorda l'ultimo periodo di Bowie - VIDEO

BRIT Awards 2016, Gary Oldman ricorda l'ultimo periodo di Bowie - VIDEO

Durante la cerimonia per l'assegnazione dei BRIT Awards 2016 - che si è tenuta mercoledì 24 febbraio alla O2 Arena di Londra - è stata inserita una sezione in cui si è ricordato il Duca Bianco, David Bowie, a cui è stato attribuito il premio (ovviamente postumo) Icon Award.

Il premio è stato ritirato da Gary Oldman - l'attore che a Bowie era legato da un rapporto di amicizia (oltre che di collaborazione professionale) - presentato da Annie Lennox.

Oldman ha raccontato alcuni aneddoti sull'amico, ricordando una rivelazione che Bowie gli ha fatto a proposito della musica e del rapporto con essa:

Negli ultimi anni David parlava molto poco di musica e di come la creasse; ma in una rara occasione in cui lo ha fatto si è aperto con grazia ed eleganza dicendo: "La musica mi ha donato più di 40 anni di esperienze eccezionali. Non posso dire che i dolori della vita o gli episodi più tragici siano stati attenuati grazie a essa, ma mi ha comunque dato molti momenti di conforto quando mi sono sentito solo ed è stata un mezzo di comunicazione sublime quando ho voluto toccare le persone. E' stata la mia porta della percezione ed è la casa in cui vivo".

Oldman, poi, ha anche descritto come Bowie si è rapportato con la terribile malattia che lo ha portato via, spiegando:

David ha affrontato il suo male con dignità, grazia e il suo tipico senso dell'umorismo. Anche nei momenti più duri. Quando mi scrisse per comunicarmi che aveva il cancro, mi disse: "La buona notizia è che si vedono di nuovo i miei zigomi". David, eri un essere mortale, ma le tue potenzialità erano sovrumane e la tua musica meravigliosa vive. Ti amiamo e ti ringraziamo.

Caricamento video in corso Link

Dopo le parole della Lenox e di Oldman, è seguito un omaggio musicale, con una performance memorabile di Lorde, che ha eseguito una cover di "Life on Mars?", accompagnata dalla backing band di Bowie.

Dall'archivio di Rockol - La storia di "The rise and fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars" di David Bowie
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.