The Voice of Italy: anche qui, come al Festival di Sanremo, gli autori delle canzoni non contano un cazzo. E nessuno protesta.

The Voice of Italy: anche qui, come al Festival di Sanremo, gli autori delle canzoni non contano un cazzo. E nessuno protesta.

Ormai sta diventando una questione personale, e so che rischio di annoiare. Ma non è colpa mia se il malcostume di considerare irrilevanti i nomi degli autori delle canzoni che vengono eseguite nei programmi televisivi (della RAI, ma prometto di tener d'occhio anche le altre emittenti televisive) è diffuso e radicato, e non ci sono segnali di ripensamento né di interventi decisi e coordinati da parte di coloro ai quali spetterebbe il compito di difendere l'immagine e promuovere la visibilità di chi scrive canzoni.
E' iniziato stasera "The Voice of Italy", ed è subito apparso chiaro che per nessuna delle cover eseguite dai concorrenti partecipanti alle blind audition saranno mostrati sullo schermo né annunciati dal conduttore i nomi degli autori delle canzoni. E pensare che alcuni dei giudici di questa edizione del programma nelle scorse settimane avevano sottolineato l'importanza delle canzoni nel possibile successo dei candidati alla vittoria finale...
Me ne sono già più volte lamentato e indignato durante il Festival di Sanremo; non che sperassi che bastasse per far cambiare atteggiamento da parte della RAI, ma mi auguravo di riuscire a tirarmi dietro qualcuno per non fare il predicatore nel deserto. Mi pareva di esserci riuscito e invece niente da fare - e ormai niente da fare nemmeno per le prossime cinque puntate, dato che le puntate delle blind audition di The Voice of Italy sono registrate.
Però ci sono almeno cinque settimane per poter intervenire sulle puntate successive, quelle delle Battle e dei Knock Out (a meno che non siano già state registrate anche queste); rimane aperta la possibilità di premere affinché almeno nella fase finale, quella delle quattro puntate dei Live, i nomi degli autori delle canzoni che saranno presentate siano, come sarebbe giusto e doverso, anzi obbligatorio, vengano indicati e comunicati al pubblico.
Lo scrivo senza molte speranze che qualcuno mi ascolti e mi segua, ma ci tengo a lasciare traccia della mia incazzatura.
(fz)

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.