Comunicato Stampa: 'Verona in Mus!co - Musica in movimento' sabato a Verona

Comunicato Stampa: 'Verona in Mus!co - Musica in movimento' sabato a Verona
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

VERONA IN MUS!CO
Musica in movimento

SABATO 11 SETTEMBRE 2004
c/o Teatro Arena Torcolo – Cavaion Veronese (VR)

CRYSTAL LAKE (hardcore – Treviso)
FABIO FIOCCO (cantautorato, Verona)
CARVING (crossover, Verona)
NOBRAINO (folk rock d’autore, Riccione)

Ad un anno di distanza dalla prima festa dell’Associazione Culturale Musicisti Coordinati, l'11 Settembre 2004 presso Teatro Arena Torcolo di Cavaion Veronese, torna per la seconda edizione "Verona in Mus!Co - Musica in movimento" con il patrocinio dell'Assessorato alle Manifestazioni del Comune di Cavaion.
Come per la prima edizione, l'associazione Mus!Co arriva da un anno di lavoro intenso, ma sopratutto di contatti con persone, associazioni, realtà che come il Mus!Co operano per la rivalorizzazione della musica a Verona. Ed è proprio con queste persone che al Mus!Co piace festeggiare, confrontarsi e conoscersi, per creare una rete di contatti sul territorio, per intrecciare competenze e ipotizzare costruttive collaborazioni. Alla festa saranno presenti delegazioni di Adrenalina, Benzoworld, Allrightfamily, Altrisounds, Andromeda Relix, ass. Daù Group, ass. Le Fate Onlus, ass. Flutter, ass. Humus, le Pareti Sconnesse, ass. MusicAlive, ass. Modulazioni di Frequenza, ass. Music Around, Pojan on the Rock e ass. Riflessi Sonori. Ciascuna di queste realtà avrà la possibilità di far conoscere la propria attività in ambito artistico, grazie ad uno stand dove incontrare il pubblico che desidera ottenere informazioni sulla Verona che promuove innanzitutto arte e cultura in ambito musicale.
In linea con l’idea di "Verona in Mus!Co - Musica in movimento", all'ingresso dell’area sarà consegnato un depliant che raccoglie la descrizione di tutte queste realtà. In una festa dedicata alla musica, non poteva certo mancare la protagonista principale! Durante tutta la serata si esibiranno dal vivo quattro proposte musicale. I gruppi sono stati proposti dalle associazioni partecipanti e selezionati, su incarico del Mus!Co, dai rappresentanti di Adrenalina e Benzoworld (due fanzine autoprodotte).
A partire dalle ore 20.00 si alterneranno sul palco Crystal Lake, Fabio Fiocco, Carving e Nobraino.
Crystal Lake arrivano da Treviso e propongono hardcore. Fabio Fiocco è un cantautore veronese che sta muovendo notevoli passi avanti in ambito nazionale. Carving sono veronesi dediti al crossover classico. Chiuderanno i Nobraino, da Riccione; recentemente hanno vinto il Pojan On The Rock e tornano nuovamente a Verona dopo l’ottimo successo di critica e pubblico ottenuto in quella occasione. Propongono folk rock d’autore. L’ingresso alla festa è libero. Per informazioni è possibile visitare il sito www.musico.vr.it, dove rimanere anche aggiornati sulle numerose e interessanti iniziative dell’associazione culturale dei Musicisti Coordinati.
La festa è realizzata anche grazie allo sponsor tecnico Party Time (www.partytime.it) che si occupa dell’aspetto service di audio/luci e al Media partner ufficiale Livepoint (www.livepoint.it), che cura la promozione web dell’evento. La festa è stata resa possibile inoltre grazie al contributo di sponsor quali Original Marines Family Store (Centro Commerciale Affi 1), Tobia Konopizza e Kebab (Centro Commerciale Grand'Affi) e Pedrazzi Pneumatici (Affi -VR).

Informazioni al pubblico
e-mail: musico@musico.vr.it – Web: www.musico.vr.it
CRYSTAL LAKE
(hardcore)

Crystal Lake nascono nell’ottobre 1998 tra alcuni amici di Paese (TV). All’inizio la formazione contava 4 elementi e il nome del gruppo era Paper Cuz; si suonava un grunge tendente al punk di medio bassa qualità. Dopo qualche mese nel gruppo si alternano nuovi volti con scarsi risultati mentre nel 2000 comincia a formarsi nella band l’esigenza di trovare un genere ben definito, e il gruppo vede nel nu – metal la propria aspirazione. I concerti cominciano a dare qualche risultato ma non è ancora quello che i 4 di Paese cercano. Nel ottobre 2001 entra un quinto membro che sembra dare l’input al gruppo… Dopo due mesi il gruppo si sfascia e restano solo tre componenti. A questo punto si delinea definitivamente l’assetto della band che da gennaio 2002 a oggi propone un metal mischiato ad hardcore e a molti altri generi musicali; non esiste un gruppo di riferimento per il loro genere… diciamo che è un mix tra System of a down, Beastie Boys, Sick of it all, di vecchia scuola newyorkese, contornato da cori e cantato a tre voci, dove ogni singolo componente lascia il segno in ogni canzone. Nell’ultimo anno il gruppo ha suonato non solo a Treviso, ma anche Milano, Verona, Padova, Belluno, Udine, Lucca, Vicenza, suonando al fianco di gruppi del calibro di H-Strychnine, Statuto, Bambole di pezza, Peter Punk, A.d., Full Effect, Doggie Position, Shelter of leech.
Il primo CD promo dei Crystal Lake, “Six flowers”, è uscito nell’aprile 2003; contiene 6 tracce, tutte di produzione propria. Attualmente il disco è ancora in fase di promozione e continuano ad arrivare recensioni e interviste. Infatti i Crystal Lake vengono contattati da diverse emittenti radio private come ad esempio Radio Blu di Verona, Radio 104 di Udine, Radio Veneto 1 e Radio Gamma, dove vengono intervistati. Recensiti su Rocksound, Rockit, Munnezza, Rockon e Babylon Magazine e a gennaio 2004 inseriti nella fanzine veronese Adrenalina con intervista e biografia. A marzo uscirà per la Sana Records una compilation a distribuzione nazionale contenente un brano estratto da “Six Flowers”; il gruppo verrà affiancato a band emergenti e non, di livello nazionale e internazionale.
Formazione
Enrico Baldissera: chitarra e voce
Roberto Favarato: batteria e voce
Francesco De Lazzari: basso e voce

Sito ufficiale
www.crystalake.org

FABIO FIOCCO
(cantautorato)

Cantautore veronese. Dopo aver suonato in diversi gruppi musicali decide, sul finire del ’98, di intraprendere la strada solista. Per poter realizzare il nuovo progetto Fabio Fiocco si avvale della collaborazione dell’amico Luca Boscagin (noto chitarrista veronese) ed incide il suo primo demo “l’America non sa” (1999). Lavoro volutamente registrato con pochi mezzi (chitarra-voce) per poter catturare l’anima “unplugged”, senza arrangiamenti che ne possano alterare l’efficacia.
Partecipa a Rock Targato Italia arrivando alle finali del nord-est; sfiora la finale del Premio Recanati con il brano “Sola andata”; partecipa più volte alla rassegna “AcusticaMente”: festival dedicato al folk-rock d’autore; apre i concerti di Enrico Ruggeri, di Cristina Donà, dei Negrita, dei Subsonica, degli Afterhours, degli inglesi Ben & Jason e Jont; stringe amicizia, da cui nasce una proficua collaborazione, con il cantautore gallese Brychan, con il quale condivide più volte il palco durante le sue tournée italiche. Nel 2001 esce il secondo lavoro “Happy and…”, undici nuove canzoni suonate ed arrangiate sempre con l’ottimo Luca Boscagin, ma con l’aggiunta del poli strumentista Bengio (tastiere, basso, programmazioni) che riesce, in studio di registrazione, a creare le atmosfere che più si avvicinano alle esigenze di Fabio Fiocco. “Happy and…” è un lavoro più completo rispetto al precedente; ci sono più ingredienti, ci sono più strumenti, ma soprattutto aumenta la capacità di comporre canzoni originali e allo stesso tempo melodiche nelle quali si riesce a riconoscere in Fabio Fiocco una facilità e riconoscibilità di scrittura non comune. Nel lavoro si passa dal blues-bianco di “Ninna-nanna” alla buckleyana “Viene l’autunno”, dall’aria francese di “Sola andata” alla reggaeggiante “Villaggio globale”, dalla sincerità di “Scivola” all’intimità di “Stelle”, dalle sussurrate onde di “Happy and…” all’irraggiungibile “Still love you”.
Nel 2003 Fabio Fiocco vince la rassegna “Cantautori Nascosti” premio in collaborazione con il Circolo Ciampi di Verona e sempre nel 2003 è finalista del Festival di Biella, manifestazione organizzata in collaborazione con Rai Stereo Uno.

Formazione
Fabio Fiocco: voce e chitarra acustica
Marco Knupp: basso acustico
Simone Marchioretti: percussioni
Andrea Marchioretti: batteria.
Massimiliano Chiaretti: chitarra elettrica

Sito ufficiale
http://utenti.lycos.it/fabiofiocco

CARVING
(crossover)
NOME: Carving, la denominazione del genere musicale è crossover anche se la stessa non è forse precisissima soprattutto alla luce del recente leggero cambio stilistico.

"NASCITA": fine 1995
COMPONENTI: Frank (voce), Jacopo (chitarra), Martino (batteria), Jano (basso); siamo tutti di Pescantina.
ITER MUSICALE COMPLESSO: partito dal grunge ed arrivato al crossover con continue evoluzioni e rinnovamenti dovuti non tanto a scelte ragionate bensì ad un percorso di maturazione musicale ed artistica complesso ed articolato.
LIVE: ampia esperienza partendo dai piccoli locali del veronese fino a quelli ben più importanti, fuori provincia, ai festival estivi uno dei quali si è tenuto nell'Agosto 2001 in Svezia, il "Peace and Love" di Borlange dove siamo stati uno dei pochi ospiti stranieri su un totale di 50 band presenti...esperienza assolutamente indimenticabile anche alla luce delle modalità di viaggio, con furgone e strumenti annessi, girando in lungo ed in largo l'Europa per 10 giorni.
DEMO: realizzato un demo nel 1999, autoprodotto, vendute circa 700 copie ed alcune ottime recensioni su giornali italiani (Metal Shock dove ci hanno conferito il "demo del mese" ed Il Mucchio Selvaggio dove siamo entrati tra le 30 nominations per il migliore cd d'esordio) e su alcune riviste straniere, olandesi soprattutto. Nel marzo 2002 abbiamo inciso tre nuove canzoni: Delight, Just me e One night stand. Sono state incise ad uso promozionale e denotano una notevole maturazione musicale del gruppo. Dal crossover abbastanza stretto del primo demo si passa a qualcosa di diverso, evoluto, con tratti melodici più accentuati.
MATCH MUSIC: giovedì 2 maggio 2002 partecipazione in diretta alla trasmissione "Territorio Emergente" su Match Music con l'esecuzione di tre pezzi acustici e la messa in onda del video di Delight, girato poco tempo prima.

NOBRAINO
(folk rock d’autore)

I Nobraino sono attualmente unoraemmezza di premiata musica emergente che si distende tra la classica composizione d’autore e la più solida concezione rock di chi ha incominciato ad ascoltare musica negli anni novanta; in sostanza provano a mescolare l’attenzione dedicata a personaggi come Conte e De Andrè con l’ascolto di sonorità più forti come quelle di Primus, Led Zeppelin, Red Hot Chili Peppers ed altre r&r band che hanno segnato la loro generazione. Benché privo di contratto, il gruppo insiste con continuità sulla scena emergente e si è conquistato ormai uno spazio sui migliori palchi della zona. Vincitori di Faenza Rock 3000, hanno suonato all'interno dell'Heineken Jamming Festival quindi nell'ambito del Festival di Ravenna. Arezzo Wave li aveva scelti insieme ad altre cinque bands tra oltre centocinquanta della loro regione, mentre finalisti ad Alatridalvivo (Frosinone), hanno vinto il concorso ottenendo per la prima volta nella storia di questa manifestazione l'unanimità della giuria.
Il quartetto sta dimostrando continuità ed impegno e l’anno lasciato alle spalle è stato ricco di soddisfazioni riconosciute dalla loro presenza al MEI di Faenza (il grande Meeting della musica indipendente italiana) e al più recente festival di Mantova.
Nella zona rivierasca da cui provengono riescono a portare avanti un progetto live di musica inedita che sta avendo un buon successo di pubblico “sia grazie al cantante Lorenzo Kruger, vero animale da palco, che affascina la platea con testi originali ed intelligenti, sia grazie ai musicisti capaci di creare atmosfere distese e melodiche apprezzate dall'ascoltatore quanto dal critico”. Così la rivista Il Mucchio Selvaggio (settimanale nazionale di arte e cultura), che ha pubblicato una bella recensione sul primo lavoro autoprodotto della band, “Pressappochismi”, definiva i nostri, ritrovando in loro “l'orgoglio e la forza di un genuino sound tricolore” (Aurelio Pasini).
In questo periodo stanno ultimando la registrazione dei nuovi pezzi prodotta dal Farmhouse studio di Rimini con la collaborazione di Materiali Musicali (gli organizzatori del MEI).
Sono i vincitori della seconda edizione di Pojan On The Rock (2004)

Sito ufficiale
www.nobraino.com

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.