Kanye West: 'I versi di 'Famous' non sono un attacco a Taylor Swift, ma una sua idea'

Kanye West: 'I versi di 'Famous' non sono un attacco a Taylor Swift, ma una sua idea'

Non si tratterebbe di un dissing - sorta di duello combattuto con i testi delle canzoni, pratica molto comune in ambito hip hop - rivolto a Taylor Swift "Famous", brano incluso nell'album "The life of Pablo" che Kanye West ha fatto debuttare ieri sera, a New York, con un evento dal vivo al Madison Square Garden: a sostenerlo è lo stesso rapper di "The College Dropout", che in una lunga serie di tweet ha chiarito la sua posizione e lo spirito dei versi.





"Non ho insultato Taylor e non l'ho mai insultata. Per prima cosa sono un artista, ed esprimo quello che sento senza censure. Secondo: ho chiesto a mia moglie la sua benedizione e lei non ha avuto niente in contrario. Terzo: ho parlato per un'ora al telefono con Taylor di quei versi e lei li ha trovati divertenti, dandomi il suo assenso. Quarto: 'bitch' [stronza] nell'hip hop è un intercalare comune come 'nigga'. Quinto: non voglio nemmeno prendermi la paternità dell'idea, perché è stata una trovata di Taylor. Stava mangiando con un suo amico del quale non voglio fare il nome, e lei gli ha detto 'Non posso essere arrabbiata con Kanye perché mi ha reso famosa'. Sesto: smettetela di demonizzare i veri artisti e di chiedere all'arte di scendere a compromessi"

La versione di West non collima con quella di un portavoce della Swift (diffusa questa mattina dal critico musicale del New York Post Jon Caramanica) secondo la quale la star di "1989" si sarebbe rifiutata di pubblicare il singolo sul proprio account Twitter, ponendo anzi al collega una domanda sull'opportunità di inserire un messaggio misogino nella sua canzone.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.