Negozi digitali, ora c'è anche la Woolworths inglese

Sempre più dinamico (e già molto caotico) il mondo della musica digitale. Mentre Burger King e AOL Music si accordano negli Usa per un’altra operazione promozionale che prevede la distribuzione gratuita di download a chi consuma pasti nella catena di fast food, in Italia anche il sito di Kenwood, grazie a un accordo con Vitaminic, permette di scaricare gratis centinaia di brani masterizzabili su CD e raggruppati tematicamente in compilation di vario genere musicale (sul sito stesso sono disponibili anche le copertine).
Sul fronte dei negozi veri e propri, da segnalare l’ingresso in campo del potente marchio inglese Woolworths (grandi magazzini), che sul sito Web Download@woolworths.co.uk si prepara ad offrire i 50 singoli e i 100 album da classifica sotto forma di CD, download o suonerie per cellulare a partire da 79 pence (per i singoli) e 7,99 sterline (per gli album). Sulla piattaforma sarà anche possibile acquistare titoli ancora inediti sul mercato e un back catalog di centinaia di migliaia di canzoni fornite da tutte le maggiori case discografiche. “Negli altri siti è difficile scovare immediatamente la musica nuova e da classifica, e proprio questo sarà il nostro elemento chiave”, ha spiegato l’amministratore delegato di Woolworths Trevor Bish-Jones al sito di Music Week. “E’ anche importante assicurare una buona qualità audio e rendere divertente la navigazione nel negozio: per questo non ci sarà solo musica, ma anche giochi e suonerie”. Nei suoi punti vendita tradizionali, Woolworths ha cominciato a svendere CD per far spazio sugli scaffali a videogames e Dvd. “Ma questo”, ha assicurato Bish-Jones, “non significa che la musica non ci interessa più”.
I talk show di Rockol per la Milano Music Week: “Il ticketing”
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.