Concerti, Bruce Springsteen in Italia nel 2016 e il mistero location: il Boss ultimamente nella Penisola si è fermato a...

Concerti, Bruce Springsteen in Italia nel 2016 e il mistero location: il Boss ultimamente nella Penisola si è fermato a...

La cosa divertente - nelle ore che precedono la definitiva comunicazione, da parte della Barley Arts di Claudio Trotta, delle date italiane per il 2016 del Boss in supporto a "The Ties That Bind: The River Collection" - è che durante il tour di "The river" - quello "originale" del 1980 - Bruce Springsteen dall'Italia non passò (nella Penisola, è noto, l'artista debuttò nel 1985, durante la serie di date in supporto a "Born in the USA"). Inutile, quindi, pensare a eventuali operazioni nostalgia che riportino romanticamente al "primo appuntamento", perché con il repertorio per certi versi collegati al disco di "Hungry Heart" la Penisola è territorio vergine.

A voler ingannare l'attesa e fare una sintesi dei passaggi del rock americano dalle nostre parti, negli ultimi anni, conviene riesumare i calendari dagli archivi e abbozzare un minimo di statistiche: considerando come "era recente" il periodo che va dal tour di "The rising" in poi (esclusa la parentesi con le "Seeger session", con la quale l'artista pure si concesse ben otto tappe in Italia tra Milano Bologna, Torino, Udine, Verona, Perugia, Caserta e Roma, nel 2006), a non mancare quasi mai, dagli itinerari del Boss, è stata Milano, città che nell''85 l'ha visto debuttare sotto il segno del tricolore e con la quale non ha mai negato un feeling particolare. Oltre a finire nel calendario del tour di "The rising" (il 28 giugno 2003, a San Siro), il capoluogo lombardo è stato visitato il 7 giugno 2005 (al Forum di Assago, per il tour di "Devils and dust"), il 28 novembre 2007 e il 25 giugno 2008 (prima al Forum di Assago poi al Meazza di San Siro, per il tour di "Devils and dust", e il 7 giugno del 2012, sempre a San Siro, per il tour di "Wrecking ball", con un bis l'anno successivo, sempre nella "Scala del calcio", il 3 giugno 2013.

Seguono, nel borsino delle venue italiane di Springsteen degli ultimi anni, Roma (con tre passaggi: il 6 giugno del 2005, al Palalottomatica, per il tour di "Devils and dust", il 19 luglio 2009, all'Olimpico, per "Working on a dream", e l'11 luglio 2013, all'Ippodromo delle Capannelle, per "Wrecking ball"), poi - con due date a testa - Bologna (il 18 ottobre del 2002 al Palamalaguti per "The rising" e il 4 giugno del 2005, nella medesima location, per "Devils and dust") e Firenze (l'8 giugno del 2003 allo Stadio Franchi per "The rising" e il 10 giugno 2012, sempre al Franchi, per "Wrecking ball"). Occhio, però, agli outsider: il nordest negli ultimi anni s'è fatto valere - con tre date, a Udine il 23 luglio del 2009, per "Working on a dream", a Trieste l'11 giugno del 2012 e a Padova il 31 maggio 2013, entrambe per "Wrecking ball" - senza contare i singoli passaggi a Napoli - in piazza del Plebiscito (dove pure non mancarono le polemiche), il 23 maggio 2013, per "Wrecking ball" - e Torino, il 21 luglio del 2009, allo Stadio Olimpico, per "Working on a dream". Adesso, ormai, c'è solo da aspettare...

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.