Prince, due concerti piano e voce per "pochi intimi" a Minneapolis. SETLIST

Prince, due concerti piano e voce per "pochi intimi" a Minneapolis. SETLIST
Credits: Prince Estate - Jeff Katz

La sera del 22 gennaio il musicista di "Purple Rain" ha tenuto il primo concerto da solista della sua carriera - anzi, ne ha tenuti due.
L'evento si è tenuto nella sua residenza di Mineeapolis, il Paisley Park, ed è stato raccontato nel dettaglio dallo Star Tribune, il quotidiano locale.
In uno spazio illuminato principalmente da candele accese, capace di 1.200 persone, Prince si è esibito in pigiama di seta, naturalmente color porpora, da solo a un pianoforte (anche quello color porpora).

Nel primo dei due concerti Prince ha parlato molto, raccontando i suoi inizi, la passione da bambino per il pianoforte, il divorzio dei genitori, il desiderio di cantare, le canzoni ascoltate in radio e l'aspirazione di scriverne di proprie (ha persino dato una dimostrazione di come compone un nuovo brano); poi ha proposto una rassegna cronologica del suo repertorio, cominciando da "I wanna be your lover"; a metà di "Free" ha mandato un saluto a David Bowie, poi ha proposto una cover di "A case of you" di Joni Mitchell e "Raspberry Beret" accompagnata da aneddoti riguardanti Lisa Coleman (più sotto la setlist completa), e ha chiuso lo spettacolo uscendo fra fumi artificiali e dicendo "This is a first. You were here and so was I".
Qualche ora dopo Prince è tornato in scena per un secondo spettacolo, 78 minuti di durata, in cui ha parlato meno e suonato e cantato di più (anche di questo trovate più sotto la setlist). Questo secondo show è probabilmente abbastanza simile a ciò che ci si può aspettare dai concerti del "Piano and a microphone tour", annunciato tempo fa e poi cancellato dopo gli attacchi terroristici a Parigi.

 

Prince show

Early Show Setlist:

Batman
Who’s loving you
Baby
I Wanna Be Your Lover
Dirty Mind
Do Me Baby
Something In the Water
Free
A Case Of You (Joni Mitchell cover)
Sometimes I Feel Like a Motherless Child (Paul Robeson cover)
The Beautiful Ones
U’re Gonna C Me
How Come Your Don’t Call Me
Condition Of The Heart
Venus de Milo
Raspberry Beret
Paisley Park
Sometimes It Snows in April
Eye Love U But I Don’t Trust You Anymore
The Ballad of Dorothy Parker
Unchain My Heart (Ray Charles cover)
Baltimore
Rock and Roll Love Affair
Starfish and Coffee
The Breakdown
Anna Stesia

Late Show Setlist:

Wow
The Love We Make
Look at Me, Look at U
1000 X’s and O’s
Call My Name
Purple Rain
The Dance
Te Amo Corazon / A Million Days
Nothing Compares 2 U
How Come You Don’t Call Me Anymore?
The Ladder
I Wanna Be Your Lover
Raspberry Beret
Starfish and Coffee
Sometimes it Snows in April
Dear Mr. Man
A Case of You (Joni Mitchell cover)
Kiss
Black Sweat
Free Urself

Dall'archivio di Rockol - "Sign o' the times" di Prince: 5 curiosità sull'album e il tour
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.